17 dicembre 2018
Aggiornato 04:30

‘1 A 1’: capire e superare gli stereotipi di genere

Il progetto, articolato in due incontri ad ingresso libero e su prenotazione, avrà luogo il 17 e il 22 marzo
‘1 A 1’: capire e superare gli stereotipi di genere
‘1 A 1’: capire e superare gli stereotipi di genere (Aspic Fvg)

UDINE - ‘1 A 1’, è un’iniziativa dedicata all’esperienza, alla comprensione e al superamento degli stereotipi di genere, che Aspic Fvg in occasione di Calendidonna 2018, manifestazione ideata e promossa dall’Assessorato alla Cultura e dalla Commissione Pari Opportunità del Comune di Udine, organizza in collaborazione con l’artista Alessandro Ruzzier e la Casa delle Donne di Udine.

IL PROGETTO, articolato in due incontri ad ingresso libero e su prenotazione, avrà luogo il 17 e il 22 marzo. Gli stereotipi di genere condizionano scelte e comportamenti in modo sottile e spesso, senza che chi ne è condizionato ne sia consapevole. Molte volte infatti, ci si ferma a pensare solo a cos’è ‘maschile’ e cos’è ‘femminile’, ma il confronto, conduce a discussioni funzionali per la crescita personale e culturale.

IL PRIMO APPUNTAMENTO, un laboratorio fotografico a cura dell’artista Alessandro Ruzzier, è previsto per sabato 17 marzo, dalle 9 alle 13, alla Casa delle Donne, a Udine, in via Pradamano, 21. Si tratta di un’opportunità fresca e coinvolgente, nella quale il confronto tra maschi e femmine non può che finire in parità. Una partita giocata sulla simbologia degli oggetti del quotidiano domestico e sulla loro relazione con l'identità di ognuno di noi. La fotografia risulta quindi essere uno spazio ideale in cui mettere in scena il reale e l'inconscio.

IL SECONDO INCONTRO, conclusivo del progetto, è organizzato per giovedì 22 marzo, dalle 18 alle 20, presso il Salone del Popolo. Nello specifico, l’evento prevede una conferenza nella quale saranno proiettate le immagini protagoniste del laboratorio fotografico, che condurranno ad una riflessione sugli automatismi della mente. Dal canale visivo si passerà pertanto, alla condivisione di pensieri sugli stereotipi di genere nel loro ampio significato, grazie alla dott.ssa Anna Degano, psicologa psicoterapeuta e presidente Aspic fvg, e alle dott.sse relatrici, Giusy Guarino, psicologa psicoterapeuta e Priscilla Ciufo, psicologa. L’occasione sarà colta come spunto efficace per la comprensione dei preconcetti con cui ognuno affronta la realtà esterna e come opportunità di acquisizione di strumenti utili a superarli.