20 ottobre 2018
Aggiornato 09:00

Elezioni regionali: Fedriga torna in pole per la candidatura

«Vista la situazione venutasi a creare, sento il dovere morale e politico di mettermi a disposizione della mia amatissima terra, il Friuli Venezia Giulia»
Elezioni regionali: Fedriga torna in pole per la candidatura
Elezioni regionali: Fedriga torna in pole per la candidatura (Diario)

UDINE - «Visti i disastri fatti dalla gestione Serracchiani-Bolzonello e la situazione venutasi a creare, sento il dovere morale e politico di mettermi a disposizione della mia amatissima terra, il Friuli Venezia Giulia. Non intendo abbandonarla perché penso e credo di poter fare moltissimo per la mia gente». Lo afferma il capogruppo alla Camera e segretario della Lega del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga. Dopo una giornata e una nottata di patemi per il centrodestra regionale, con nomi improbabili tirati fuori da Forza Italia (da Pinat e Marin), tocca al leader della Lega sbrogliare una situazione che stava diventando patetica e che rischiava di affossare le ambizioni di vittoria della coalizione. Fedriga quindi pare pronto per lanciarsi in questa avventura prendendo per mano la coalizione di centrodestra per sfidare Bolzonello (centrosinistra), Cecotti (autonomisti) e Fraleoni Morgera (5 Stelle).