23 maggio 2019
Aggiornato 19:30
Cluster Arredo e Sistema Casa Fvg

Dopo la positiva trasferta cinese, l’Arredo friulano torna in Europa, in Svezia

Il presidente del Cluster, Franco di Fonzo, e il direttore, Carlo Piemonte, unici ospiti stranieri al ‘Parlamento del Mobile svedese’
Dopo la positiva trasferta cinese, l’Arredo friulano torna in Europa, in Svezia
Dopo la positiva trasferta cinese, l’Arredo friulano torna in Europa, in Svezia

SAN GIOVANNI - Dopo la positiva trasferta cinese che ha visto la partecipazione del Cluster Arredo e Sistema Casa alla Fiera di Shenzen, l’arredo friulano torna in Europa a rappresentare il made in Italy, stavolta in Svezia, al Parlamento del Mobile svedese, evento che si sta tenendo in questi giorni a Värnamo, nella contea di Jönköping. Una interessante manifestazione con focus sul mondo dell'arredo in cui produttori leader del settore, operatori e piccole imprese in cerca di potenziali nuove forme di collaborazione si confrontano in sessioni di approfondimento e dibattiti. 

UNICI OSPITI STRANIERI, il presidente del Cluster Arredo e Sistema Casa, Franco di Fonzo, e il direttore, Carlo Piemonte sono stati invitati in rappresentanza del made in Italy - ad intervenire in veste di relatori al «Parlamento del Mobile svedese», alla presenza del ministro dell’Industria e Innovazione e degli amministratori della contea e un pubblico di oltre 200 imprenditori e manager. Non è la prima volta che il Cluster si reca nella patria dell’Ikea: già da oltre un anno, infatti, sono state avviate collaborazioni con il «cugino» svedese. «Condividiamo le attività dei rispettivi Cluster e al contempo parliamo del valore del Made in Italy che noi rappresentiamo - commenta di Fonzo -, e cioè identità, arte, storia, creatività, gusto. Dopo l'esperienza della fiera di Elmia sono iniziati degli scambi commerciali con le nostre aziende che speriamo possano sempre crescere di più. Abbiamo invitato gli operatori svedesi a ricambiare la visita venendo a scoprire le nostre capacità produttive e brand che operano a livello internazionale».

ESPERIENZE NEL CAMPO DELL’INNOVAZIONE - Oltre a presentare le attività del Cluster friulano e le sue esperienze nel campo dell’innovazione, internazionalizzazione e aggregazione, il direttore Piemonte ha illustrato i nuovi progetti che riguardano la tracciabilità dei prodotti e dei cataloghi e la gestione delle reti di impresa, che vedono nel Cluster e in Icide un punto di riferimento per lo sviluppo globale. Cluster Arredo continuerà a consolidare e a presidiare i rapporti internazionali con l'equivalente Cluster svedese per proseguire lo scambio di best practice e condividere progetti futuri in chiave internazionale.