19 marzo 2019
Aggiornato 18:30
Calcio femminile

Il Tavagnacco domina e batte la Fiorentina 3 a 0

In rete Tuttino, Frizza e Erzen, quest’ultima tra le migliori in campo
Il Tavagnacco domina e batte la Fiorentina 3 a 0
Il Tavagnacco domina e batte la Fiorentina 3 a 0

TAVAGNACCO - Il Tavagnacco batte le campionesse d’Italia in carica della Fiorentina per 3 a 0, al termine di una partita dominata, con la squadra che sta cominciando a prendere le ‘sembianze’ del nuovo mister Marco Rossi. In rete Tuttino, Frizza e Erzen, quest’ultima tra le migliori in campo grazie anche al suo avanzamento nel ruolo di prima punta. Prima del fischio d’inizio, la sezione provinciale di Udine della Lilt, la Lega italiana per la lotta contro i tumori, ha affisso uno striscione a bordo campo per la Settimana nazionale della prevenzione oncologica.

IL VANTAGGIO NEL PRIMO TEMPO - Dopo nemmeno un minuto è Tuttino a tentare la battuta dal vertice sinistro dell’area, con la palla che termina sul fondo. Il Tavagnacco appare più brillante nei primi minuti di gioco e non a caso si fa vedere in più occasioni dalle parti di Durante, ma la difesa viola si dimostra attenta. In due occasioni, lanciata a rete, Catena manca di un soffio la battuta verso lo specchio della porta. Al 24’ la partita viene sbloccata da Tuttino che si avventa su una respinta corta della difesa e con un preciso pallonetto batte Durante. Al 26’ sfiora il pareggio la Fiorentina con Bonetti che con un diagonale insidioso lambisce il palo alla destra di Ferroli. Al 29’ ancora Tavagnacco in avanti con Mascarello che spara alto da buona posizione. Al 31’ è Erzen che si invola sulla sinistra, entra in area e tira, ma Durante non si fa sorprendere e para. Al 37’ conclusione di Camporese dalla sinistra al termine di un’azione corale delle gialloblu, con l’estremo difensore delle viola che respinge in tuffo. Nel primo tempo non succede più nulla, con il Tavagnacco che è meritatamente avanti.

NEL SECONDO TEMPO IL COPIONE NON CAMBIA - Nella ripresa la Fiorentina manda in campo Rinaldi al posto di Carissimi e al 1’ Bonetti tenta il tiro dalla distanza ma senza centrare lo specchio della porta. Ancora Bonetti al 5’ costringe Ferroli alla presa a terra. Poco prima Brumana era stata fermata per un fuorigioco dubbio su lancio millimetrico di Erzen. Al 7’ Frizza trova la rete del raddoppio con un preciso colpo di testa da cross di calcio d’angolo di Mascarello. Le ospiti mandano in campo Zazzera al posto di Bartoli, ma il leit motive della partita non cambia, con il Tavagnacco che continua a creare gioco e a rendersi pericoloso. Non a caso al 10’ arriva anche il terzo gol delle gialloblu, con Erzen che segna la sua prima rete nella serie A femminile: la slovena riceve palla al limite dell’area, manda fuori fase la diretta avversaria, si sistema la palla e fa partire una conclusione su cui Durante nulla può. Prova a reagire la Fiorentina prima con un traversone che taglia tutta l’area delle friulane, poi con Bonetti che su punizione manda a lato. Al 24’ ancora Tavagnacco in avanti con Brumana che manda a lato. Entra in campo anche Benedetti che rileva Camporese, solito stantuffo inesauribile sulla fascia. Le padrone di casa, nonostante il largo vantaggio, continuano a spingere, dimostrando un’ottima preparazione atletica. Al 44’ tentativo di Benedetti, con Durante che para in tuffo. Al 45’ è Brazil a chiamare in causa Ferroli con un colpo di testa ravvicinato. Dopo 3 minuti di recupero la partita termina senza altre emozioni. Il Tavagnacco, prima della trasferta di Empoli di sabato prossimo, tornerà in campo mercoledì 21 marzo alle 14.30 ospitando il Trento per la Coppa Italia.

UPC TAVAGNACCO – FIORENTINA WOMEN’S 3-0
UPC TAVAGNACCO: Ferroli, Martinelli, Frizza, Mella, Brumana, Tuttino, Cecotti (Filippozzi), Erzen, Catena (Cotrer), Mascarello, Camporese (Benedetti). All. Rossi
FIORENTINA WOMEN’S: Durante, Linari, Daniel, Tortelli, Bartoli (Zazzera), Guagni (Earnsdottiri), Adam, Carissimi (Rinaldi), Bonetti, Mauro, Brasil. All. Fattori
ARBITRO: Pinchetti di Sesto San Giovanni
MARCATORI:  24’ pt Tuttino, 7’ st Frizza, 10’ st Erzen
NOTE: ammonita Mascarello
SPETTATORI: 300 circa