18 novembre 2018
Aggiornato 11:00

Pordenone, teatro e musica d’avanguardia: 10 appuntamenti all’ "Ex convento live"

Concerti, spettacoli teatrali, letture nel segno della sperimentazione. Mercoledì 21 marzo omaggio a Rino Gaetano. Il sindaco Ciriani: «Stiamo potenziando la già grande offerta culturale cittadina».
Pordenone, teatro e musica d’avanguardia: 10 appuntamenti all’ "Ex convento live"
Pordenone, teatro e musica d’avanguardia: 10 appuntamenti all’ "Ex convento live" (Ex convento live)

PORDENONE – Decolla e si consolida l’offerta culturale e artistica dell’'Ex convento live', il nuovo polo musicale e teatrale nato su iniziativa del Comune nel cuore della città, e affidato alle associazioni. Da mercoledì 21 marzo a venerdì 20 aprile in programma dieci serate in cui convivono il fascino antico del convento di piazza della Motta, appena restaurato dall’amministrazione comunale, con eventi dall’anima sperimentale.

MUSICA E TEATRO NON CONVENZIONALI - Obiettivo di 'Ex convento live' è proprio dare spazio alla sperimentazione e all’avanguardia artistica che ha sempre caratterizzato Pordenone. Ottima finora la risposta di pubblico, tanto che spesso i 140 posti sono andati tutti esauriti, richiamando anche spettatori da fuori regione attratti dall’unicità delle proposte. «Oltre a garantire il mantenimento della grande offerta culturale pordenonese – spiega il sindaco Alessandro Ciriani che ha ideato l’operazione – la abbiamo arricchita e potenziata con diverse iniziative. Questa dell’ex convento, in particolare, dà finalmente spazio al grande fermento underground che caratterizza Pordenone, coltivato da associazioni e realtà magari piccole, ma non per questo meno apprezzate e meno valide e rispetto ai grandi eventi culturali». Dopo aprile la programmazione si prenderà una pausa per fare in modo che la struttura di piazza della Motta possa ospitare altre iniziative, da PordenonePensa all’Estate in città. Dopo di che, a metà settembre, riprenderanno gli appuntamenti targati 'Ex convento live'.

OMAGGIO A RINO GAETANO - Mercoledì 21 marzo alle 21 è in programma 'Essenzialmente Rino', spettacolo musicale della Compagnia Il Vescovo e Il Ciarlatano (rassegna Codici sperimentali, ingresso 5 euro, biglietti da acquistare sul posto la sera stessa) dedicato all’amatissimo cantautore Rino Gaetano. Due voci (Loris Cusan e Sara Foresto) e due chitarre (Claudio Barro e Gian Marco Orsini) ripercorrono i suoi brani leggeri ma pungenti che, attraverso testi fondati su un apparente nonsense, denunciavano con largo anticipo degenerazioni dei costumi e misfatti della politica.

LE RASSEGNE - Al momento sono cinque le rassegne che si alternano sul palco dell’ex convento, tra loro diverse ma unite dall’ anti convenzionalità. 'Scenasonica' propone artisti internazionali di musica sperimentale che non hanno spazio nei consueti festival.
'Esercizi di memoria' è un ciclo di letture recitate da Luciano Roman, affermato attore di diverse fiction televisive di successo nonché volto dello spot del thè Infrè noto a tutti per la frase «è buono qui, ed è buono qui». L’intento della rassegna è riscoprire autori, testi, pagine dimenticate dalla memoria collettiva.
In cartellone anche 'Codici sperimentali', rassegna di nuove tendenze teatrali che conclude il suo percorso all’ex convento con le ultime due date. Da gennaio la direzione artistica dell’Ex convento ha reclutato due new entry: 'Frescoteatro', marchio di diverse compagnie teatrali che offrono produzioni 'fresche' e brillanti, anche nel segno della comicità, e 'Speakeasy – teatro off', cartellone anch’esso ispirato all’avanguardia, tanto che il nome trae origine dai locali sotterranei newyorkesi che facevano musica e teatro durante il proibizionismo.

TUTTI GLI EVENTI - Lunedì 26 marzo alle 19 Roman leggerà I Sillabari di Goffredo Parise (ingresso gratuito), nell’ambito della rassegna Esercizi di memoria. Martedì 27 marzo alle 21 'Tutto nel mondo è mutevole tempo', reading poetico di Frescoteatro tra musica e poesia curato dalla Compagnia Teatro Invito di Lecco, con due delle migliori voci del teatro transculturale europeo. Mercoledì 28 marzo alle 21 'Mia carissima Noretta - Il caso Moro', spettacolo teatrale della Compagnia ArtiVarti che racconta il sequestro Moro e gli anni di piombo (Codici sperimentali, biglietto 5 euro da acquistare sul posto la sera stessa). Venerdì 30 marzo alle 21, per Scenasonica, è il turno del live dei Balmorhea, gruppo texano di genere soft rock. Mercoledì 11 aprile alle 19 ritorna Esercizi di memoria, con Romano che legge 'Delitti in Palcoscenico: il giallo italiano nel teatro degli anni '30' (ingresso gratuito). Venerdì 13 alle 21 si esibisce per Speakeasy l’attrice Lisa Moras con Porn up comedy, mentre sabato 14 aprile alle 19.30 c’è Scenasonica con 'Congresso post industriale' che ospita gruppi alternativi internazionali. Da definire la data dello spettacolo 'Paradiso 3x2' di Eta Beta teatro nel contesto della rassegna Frescoteatro. Infine, venerdì 20 aprile alle 19 la stagione dell’Ex convento live si chiuderà con Esercizi di memoria, stavolta con le letture, sempre a cura di Luciano Roman, dedicate a 'Anima: viaggio negli scritti di Leonardo da Vinci' (ingresso gratuito). Per gli spettacoli di Scenasonica, Frescoteatro e Speakeasy è consigliabile prenotare il proprio posto inviando un’email a info@exconventolive.it​. Il costo di ingresso varia nella maggior parte dei casi da 5 a 10 euro.