18 novembre 2018
Aggiornato 22:00

Pordenone: mercato europeo e cittadino assieme, arriva l'ok del Comune

Trovata la soluzione logistica: sabato 5 maggio si terranno entrambi i mercati
Pordenone: mercato europeo e cittadino assieme, arriva l'ok del Comune
Pordenone: mercato europeo e cittadino assieme, arriva l'ok del Comune (Comune di Pordenone)

PORDENONE – L’assessore al commercio Emanuele Loperfido, a seguito di una serie di incontri con gli ambulanti e con Fiva Ascom, organizzatrice del mercato europeo, ha individuato una soluzione logistica per permettere la convivenza dei due mercati. Dunque, il mercato cittadino si terrà anche sabato 5 maggio, scongiurando il suo annullamento in occasione dell’arrivo in città delle bancarelle che portano i sapori da tutto il mondo.

CONCOMITANZA DELLE DUE INIZIATIVE - La concomitanza delle due iniziative, caldeggiata in primis dal sindaco Alessandro Ciriani, prevede la distribuzione degli stand del mercato europeo in piazza XX Settembre, via Battisti, il primo tratto di viale Martelli, le vie Trento e Trieste, piazzale Ellero dei Mille e piazza Risorgimento nel tratto di via Santa Caterina che costeggia la piazza. Il mercato cittadino rimane localizzato nella sua normale conformazione, eccetto le aree di piazza XX Settembre e via Cesare Battisti dove ci sono 21 operatori che verranno spostati in parte nel tratto finale di viale Martelli, in parte in piazza della Motta e largo Giustiniano.
Una formula «frutto dell’opera di costante dialogo e collaborazione con le categorie – sottolinea Loperfido - un approccio che cerchiamo di applicare il più possibile e che ha ricadute positive sull’intera città. In questo caso garantiamo ai cittadini la possibilità di usufruire contemporaneamente dei due mercati».