18 giugno 2019
Aggiornato 21:30
C'è tempo dal 25 marzo al 27 aprile

Fondo affiti, parte la raccolta delle domande

Al via anche le domande per contributi in favore dei proprietari che intendano mettere a disposizione alloggi precedentemente sfitti a locatari meno abbienti
Fondo affiti, parte la raccolta delle domande
Fondo affiti, parte la raccolta delle domande

UDINE - Si apre lunedì 26 marzo al Centro Polifunzionale di via Micesio 31 (ingresso anche da via Superiore, 3) la raccolta delle domande di contributo per il 'Fondo affitti', ovvero per l’abbattimento dei canoni di locazione di immobili adibiti ad uso abitativo. La giunta comunale, infatti, ha approvato le linee di indirizzo sui contenuti del bando pubblicato sul sito del Comune (www.comune.udine.gov.it) al link 'servizi on line'.

ECCO CHI PUO' FARE DOMANDA - Possono richiedere il contributo i conduttori di un alloggio adibito ad abitazione principale che siano titolari di un contratto di locazione regolarmente registrato e che siano in possesso, al momento della presentazione della domanda, dei seguenti requisiti: avere la residenza da almeno 24 mesi sul territorio regionale, essere maggiorenni, essere residenti nel Comune di Udine, appartenere ad un nucleo familiare con I.S.E. non superiore ai limiti previsti dal regolamento regionale, pagare un canone di locazione il cui valore annuo incide percentualmente sul valore dell’I.S.E. in misura non inferiore al tetto previsto dal regolamento regionale, non essere proprietari di altra abitazione, non essere assegnatari di alloggio di edilizia sovvenzionata, possedere gli eventuali altri requisiti previsti dal bando. Oltre alla domanda vanno presentati, entro il 27 aprile, tutti i documenti necessari e specificati nel bando. Anche quest’anno il Comune ha allestito uno sportello «dedicato», al quale i cittadini saranno assistiti dagli operatori nella compilazione informatizzata della domanda e nella contestuale sottoscrizione e consegna della stessa. Per poter presentare la domanda allo sportello è necessario prima prenotare un appuntamento accedendo al sito internet del Comune di Udine e seguendo  le istruzioni fornite. Chi non può accedere al sito del Comune potrà effettuare comunque la prenotazione dell’appuntamento telefonando ai seguenti numeri: 0432 127 2734/2399/2507 dal lunedì al venerdì dalle 8.45 alle 12.15 e il lunedì pomeriggio anche dalle 15.15 alle 16.45.

A CHI RIVOLGERSI - Le domande potranno anche essere spedite, insieme con tutta la documentazione, con raccomandata con ricevuta di ritorno o, solo se si è in possesso di una casella di posta elettronica certificata, anche via pec. Come ricordato, il bando e il modulo di domanda sono scaricabili e consultabili sul sito del Comune, ma anche al Sissu o al Centro Polifunzionale di via Micesio, nelle circoscrizioni cittadine, agli uffici dell'anagrafe in via Stringher 14 o via Beato Odorico da Pordenone 1 o, ancora, allo sportello PuntoInforma che si trova alla sezione Moderna della biblioteca civica 'Joppi' in Riva Bartolini, 5.
Oltre al bando riservato agli inquilini, la Giunta ha anche approvato il bando a favore dei proprietari che intendano mettere a disposizione alloggi precedentemente sfitti a locatari meno abbienti. Per informazioni relative a questo bando si consiglia di inviare una e-mail a:  abitare.sociale@comune.udine.it oppure di telefonare al numero 0432 127 2507. Anche in questo caso il termine per la presentazione della documentazione è il 27 aprile.