21 febbraio 2019
Aggiornato 01:30
Serie A2

Nella sfida tra terze in classifica, la Gsa cade sul campo di Treviso

I friulani scendono così al 5° posto: 80 a 64 il risultato finale
Nella sfida tra terze in classifica, la Gsa cade sul campo di Treviso
Nella sfida tra terze in classifica, la Gsa cade sul campo di Treviso

UDINE - Sul campo della squadra più in forma del campionato e, probabilmente, favorita alla promozione, la Gsa Udine cade per 80 a 64 con la De Longhi Treviso. I friulani perdono, così, la terza posizione in classifica e scendono al 5° posto, considerato che, oltre alla stessa Treviso, anche Montegranaro ha fatto suo il match casalingo con Ravenna.

Dopo il minuto di silenzio per ricordare gli scomparsi Henry Williams e Marco Solfrini (ex Apu), l'approccio al match degli udinesi è stato molto positivo dando l'illusione di una partita combattuta fino alla fine. Veideman e Dykes, utilizzando con profitto il tiro da tre punti, sono riusciti a portare Udine fino al massimo vantaggio di +7 (4-11). Treviso, giocando brillantemente in velocità e punendo ogni palla persa dei bianconeri, ha recuperato presto il gap ed è andata in vantaggio (16-15), a poco più di 3' dal termine della prima frazione, con un'azione da tre punti dell'ex Antonutti, uno dei migliori in casa veneta. Da quel momento i padroni di casa sono rimasti sempre in vantaggio, ben contrastati dai friulani fino a metà match. Anzi, gli uomini di coach Lardo nel secondo quarto hanno avuto diverse occasioni per ribaltare l'inerzia del match, ma, a parte qualche fiammata, come un fantastico alley-oop di Dykes su assist di Veideman, la cronica difficoltà nel tiro dalla distanza (3/12 da tre punti) e qualche disattenzione difensiva di troppo hanno consentito ai padroni di casa di concludere in vantaggio anche la seconda frazione (39-35). Il terzo quarto è stato fatale per i bianconeri che sono crollati sotto i colpi di un Brown immarcabile. Lardo ha cercato di rientrare in partita schierando un quintetto piccolo, dando a Bushati la possibilità di offendere con il tiro dalla distanza, ma nemmeno l'italo-albanese è stato preciso (0/5). La De Longhi è dilagata arrivando fino al massimo vantaggio di +19 (74-55), limita dai bianconeri nel finale con  Dykes e Diop.

De' Longhi Treviso - G.S.A. Udine 80-64 (22-19, 39-35, 64-41)
De' Longhi Treviso: John Brown 16 (7/11, 0/0), Michele Antonutti 15 (3/4, 2/3), Matteo Fantinelli 9 (4/6, 0/1), Matteo Imbro' 8 (1/1, 2/3), Davide Bruttini 8 (1/2, 0/0), Bernardo Musso 7 (2/4, 1/5), Isaiah Swann 7 (2/2, 1/6), Gherardo Sabatini 6 (0/2, 2/5), Eric Lombardi 4 (2/3, 0/0), Simone Barbante n.e., Aleksa Nikolic n.e., Giacomo Leardini  n.e.. All. Pillastrini.
G.S.A. Udine: Kyndall Dykes 23 (8/16, 1/3), Rain Veideman 13 (1/2, 3/10), Michele Ferrari 6 (2/3, 0/0), Ousmane Diop 5 (2/4, 0/0), Chris Mortellaro 5 (2/3, 0/0), Tommaso Raspino 4 (1/2, 0/1), Francesco Pellegrino4 (1/5, 0/0), Franko Bushati 2 (1/1, 0/5), Mauro Pinton 2 (1/1, 0/3), Raphael Chiti 0 (0/0, 0/0), Andrea Benevelli n.e.. All. Lardo.