21 aprile 2019
Aggiornato 09:00
Il 26 marzo

Tragedia a Ravascletto: cade, batte la testa e muore

I sanitari hanno cercato di fare il possibile per rianimarla ma non c’è stato più nulla da fare
Tragedia a Ravascletto: cade, batte la testa e muore
Tragedia a Ravascletto: cade, batte la testa e muore

RAVASCLETTO - Fatale incidente domestico a Ravascletto: una donna di 79 anni era intenta a pulire il giardino quando è caduta e ha battuto la testa, per lei non c’è stato più nulla da fare. A ritrovare il suo corpo ormai esamine è stato uno dei figli con cui viveva. La tragedia si è consumata nel pomeriggio del 26 marzo, attorno alle 16.

I FATTI - La signora Edda, molto amata e conosciuta in paese, era da sola a casa quando è caduta. Stava pulendo il giardino, in particolare, secondo quanto emerso da una prima ricostruzione dei fatti, sarebbe stata impegnata nel raccogliere dei rami e per farlo la donna sarebbe salita su un muretto alto poco più di un metro. Forse ha perso l’equilibrio o è scivolata. Nella caduta l’anziana ha riportato un gravissimo trauma alla testa. I sanitari, giunti sul posto con l’elisoccorso dopo la richiesta d’aiuto del figlio che l’ha trovata a terra al rientro da una breve corsa, hanno cercato di fare il possibile per rianimarla ma non c’è stato più nulla da fare. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri. A seguito del nulla osta del magistrato di turno della Procura di Udine, la salma della signora è stata portata alla cella mortuaria del cimitero del paese, a disposizione dell'autorità giudiziaria.