23 febbraio 2019
Aggiornato 00:30
Nella notte del 29 marzo

Bicinicco: ha un infarto mentre è al lavoro, lo salvano i colleghi guidati dall'operatrice del 112

Contemporaneamente dalla centrale di Palmanova sono state inviate un’ambulanza e un’automedica, che hanno potuto continuare con successo le manovre avanzate di rianimazione

BICINICCO - Il suo cuore si ferma mentre è al lavoro, i colleghi lo salvano grazie alle istruzioni telefoniche dell’operatrice del Sores. 

IL MALORE AL LAVORO - Tutto è avvenuto attorno alle 4.20 del mattino del 29 marzo. Dalla Bipan Spa di Bicinicco arriva una chiamata per chiedere l’intervento urgente dei medici: un operaio 45enne è stato colto da un malore, a soccorrerlo immediatamente due colleghi. Chiamato il numero unico di emergenza, 112, i due colleghi dell’uomo, grazie alle precise istruzioni telefoniche dell'infermiera, operatrice della sala operativa regionale emergenza sanitaria - Sores di Palmanova, hanno, dopo una prima valutazione, iniziato la rianimazione cardiopolmonare. 

FONDAMENTALE L'INTERVENTO DEI COLLEHI - Grazie alla supervisione dell'operatrice della Sores, che ha dato loro una comunicazione semplice ma comunque molto tecnica, i due operai hanno portato a termine le manovre che sono risultate essere fondamentali per riportare il cuore del 45enne a battere.
Contemporaneamente dalla centrale di Palmanova sono state inviate un’ambulanza e un’automedica, che hanno potuto continuare con successo le manovre avanzate di rianimazione. Una volta che l’uomo è stato stabilizzato è stato trasportato al pronto soccorso del pronto soccorso di Udine.