20 aprile 2019
Aggiornato 08:30
Teatro

Fuori fuoco: il lavoro di Chiara Carminati diventa uno spettacolo teatrale

Andrà in scena per la Stagione Contatto Tig Teatro per le nuove generazioni in matinée per le scuole e che eccezionalmente ora replica in serale mercoledì 4 aprile, alle 20 al Teatro S. Giorgio di Udine
Fuori fuoco: il lavoro di Chiara Carminati diventa uno spettacolo teatrale
Fuori fuoco: il lavoro di Chiara Carminati diventa uno spettacolo teatrale

UDINE - Fuori fuoco. La Grande Guerra raccontata dalle storie alla Storia, tratto dal romanzo sulla Grande Guerra e valso alla scrittrice Chiara Carminati il Premio Strega 2016 ragazzi, è un viaggio musicale e narrativo alla ricerca di un pezzo di famiglia, una narrazione basata su immagini, diari, testimonianze, cronache e documenti, per parlare della guerra dal punto di vista di chi non la fa. 

IL RACCONTO, grazie alla nuova produzione teatrale del Css Teatro stabile di innovazione del Fvg, è diventato uno spettacolo per la Stagione Contatto Tig Teatro per le nuove generazioni in matinée per le scuole e che eccezionalmente ora replica in serale mercoledì 4 aprile, alle 20 al Teatro S. Giorgio di Udine, per spettatori dai 10 anni e per tutti. Dei premi vinti dal libro Fuori Fuoco (Edizioni Bompiani) si rischia di perdere il conto, Carminati ha infatti ricevuto i Premi: Orbil 2015, Alvaro-Bigiaretti 2015, Speciale della giuria del Premio Andersen, Letteratura per Ragazzi ‘Laura Orvieto’, Terre del Magnifico.

ISPIRATO AL ROMANZO, lo spettacolo Fuori fuoco è arricchito dagli aneddoti e dai retroscena che hanno caratterizzato la fase di scrittura e nasce dalla collaborazione fra la scrittrice udinese e il musicista Leo Virgili, che ha composto la struttura delle musiche per divenire una lettura scenica con protagonisti la stessa Carminati accompagnata dalla piccola orchestra (contrabbasso, fisarmonica e trombone).

LA NARRAZIONE si unisce infatti alle ambientazioni sonore proposte dal vivo da Leo Virgili, Roberto Amadeo e Paolo Paron, alternando parole, immagini e musica e trascinando gli spettatori nel Friuli della Grande Guerra, diviso fra Italia ed Impero Asburgico, lontano dalle gesta epiche di grandi eroi e raccontato da una prospettiva umana intima e femminile. Informazioni e prevendite al Teatro Palamostre di Udine, aperto dal martedì al sabato, ore 17.30 – 19.30, t. 0432506925. La sera dello spettacolo, giovedì 4 aprile la biglietteria apre al Teatro S. Giorgio dalle ore 19. biglietteria@cssudine.it. Online sul circuito vivaticket.it - www.cssudine.it