21 aprile 2019
Aggiornato 17:00
IL CASO

E' friulana la baby-pensionata da record: ora 64enne ha smesso di lavorare quando ne aveva 29

Si tratta di una donna friulana di Pozzuolo. La signora ha smesso di lavorare con 14 anni 6 mesi e un giorno di contributi versati
E' friulana la baby-pensionata da record: ora 64enne ha smesso di lavorare quando ne aveva 29
E' friulana la baby-pensionata da record: ora 64enne ha smesso di lavorare quando ne aveva 29

POZZUOLO DEL FRIULI - Ha smesso di lavorare a 29 anni con appena 14 anni, 6 mesi e un giorno di contributi versati. Caso unico ma non raro quello di una 64enne friulana di Pozzuolo del Friuli. La baby-pensionata, così definita, prese la via della pensione grazie al decreto Rumor del 29 dicembre 1973. La donna ora fa la nonna e si gode la vita con il 94% dello stipendio di allora (che finora le ha fruttato la più di 200 mila euro).

UN CASO CHE HA CREATO INDIGNAZIONE - Il caso, sollevato dalla trasmissione di Rete4 'Quinta Colonna', ha indignato molti cittadini e ha suscitato moltissime polemiche anche se non si tratta di un episodio isolato: in Italia sono oltre 500 mila i lavoratori andati in pensione prima dei 50 anni. Un fenomeno che al Bel paese costa lo 0,4% del Pil.