23 febbraio 2019
Aggiornato 02:30
il debutto martedì 27 marzo

"A scuola con il Montasio": avviato il progetto di formazione professionale per studenti di FVG e Veneto

Ha preso il via il progetto pluriennale di formazione scolastica alimentare messo a punto dal Consorzio di Tutale del Formaggio Montasio Dop che coinvolge studenti degli istituti alberghieri e di agraria del nord Italia
"A scuola con il Montasio": avviato il progetto di formazione professionale per studenti di FVG e Veneto
"A scuola con il Montasio": avviato il progetto di formazione professionale per studenti di FVG e Veneto Diario di Udine

FVG - Ha preso il via il progetto pluriennale di formazione scolastica alimentare messo a punto dal Consorzio di Tutale del Formaggio Montasio Dop. Obiettivo: far conoscere agli studenti degli istituti alberghieri e di agraria del nord Italia le qualità e le specificità nutritive di questo Formaggio, le sue straordinarie valenze qualitative favorendo la conoscenza alle future generazioni di prodotti tutelati e garantiti su tutta la filiera produttiva.

DIECI APPUNTAMENTI, UN MIGLIAIO DI STUDENTI - Il progetto che ha debuttato lo scorso martedì 27 marzo a Padova (istituto di enogastronomia Dieffe) proseguirà fino alla metà di aprile con una decina di appuntamenti che coinvolgeranno circa un migliaio di studenti di diversi istituti professionali delle province di Udine, Gorizia, Pordenone, Venezia e Treviso. Ma questo è solo l’inizio di un percorso che per il prossimo anno scolastico prevede di raggiungere altre regioni italiane e raddoppiare il numero degli appuntamenti formativi. Le lezioni vedono sempre protagonisti i ragazzi che hanno la possibilità, grazie alla presenza di tecnici specializzati, di partecipare ad una conoscenza diretta del Montasio. Attraverso la preparazione, il taglio e la degustazione del formaggio gli studenti vengono accompagnati a vivere una significativa esperienza multisensoriale.

EDUCAZIONE ALIMENTARE ALLE FUTURE GENERAZIONI - «Trent’anni di esperienza nella filiera di qualità della Dop Montasio e l’esperienza sul campo - afferma Marina Cavedon, responsabile comunicazione e marketing del Consorzio, - ci permettono di inserirci in progetti di educazione scolastica alimentare al fine di trasferire le conoscenze sulla qualità agroalimentare del comparto lattiero caseario e nello specifico della filiera produttiva. L’educazione alimentare, la cultura e la formazione delle future generazioni – sottolinea Marina Cavedon – rimangono tra i principali temi di nostro interesse come quella di aumentare la consapevolezza del 'buono di qualità, sicuro' e ampliare gli orizzonti di utilizzo, oltre i luoghi comuni».
«Questo progetto di formazione – ci tiene a sottolineare il presidente del Consorzio Maurizio Masotti - rientra in un piano ben più ampio di rilancio del formaggio Montasio, avviato per conquistare nuove quote di mercato e garantire  ai produttori una maggiore redditività. In questo senso sono previste tutta una serie di attività volte a sottolineare e a far conoscere anche oltre i confini regionali il potenziale ancora inespresso di questa eccellenza gastronomica e artigianale, l’alto livello qualitativo del prodotto lavorato e della materia prima d'origine».

DIVERSE LE ATTIVITA' DI RELAZIONE E CONSUMO - Saranno avviate molteplici azioni di relazione e di engagement con i consumatori finali, saranno poi promossi l’assaggio e la degustazione del Montasio in diverse modalità di consumo, con attività di showcooking e street food nonché partecipazioni a importanti eventi ludico-gastronomici nei territori a più alta potenzialità di consumo; prevista l’organizzazione di press day, educational, open day in latteria e tante altre iniziative dedicate a consumatori e buyers.
Il progetto nel suo complesso si svilupperà in stretta relazione con le esigenze delle 60 aziende associate al Consorzio, che da queste attività dovranno trarre gli stimoli e i supporti necessari per rendere efficaci e vincenti le loro politiche di competitività sul mercato.