Cronaca | mercoledì 4 aprile

Vede una lite, si avvicina per mettere pace ma viene minacciato con una pistola

I protagonisti della vicenda sono una giovane coppia di diciottenni o poco più residenti a Udine

Vede una lite, si avvicina per mettere pace ma viene minacciato con una pistola
Vede una lite, si avvicina per mettere pace ma viene minacciato con una pistola (Diario)

UDINE – Un passante nota una lite piuttosto violenta tra un ragazzo e una ragazza, si avvicina per mettere pace ma viene minacciato con una pistola. E’ successo mercoledì 4 aprile a Udine, in via Cernaia, nella zona di Borgo Stazione. I protagonisti della vicenda sono una giovane coppia di diciottenni o poco più residenti a Udine: i due litigano e vola qualche schiaffo. Una persona che passa di lì si preoccupa e gli si avvicina con l’intento di difendere la donna. Ma la sua presenza non è gradita, e dopo aver estratto una pistola, il ragazzo gli intima di andarsene e di pensare ai fatti suoi.

L’uomo accetta il consiglio ma chiama la Polizia. Quando sul posto arrivano una pattuglia dei carabinieri del Radiomobile della Compagnia di Udine e una volante della polizia, i due stanno cercando di fuggire. La ragazza viene trovata nascosta in mezzo alle auto con la pistola nascosta nel decolletè. Nel tentativo di prenderla, una poliziotta viene graffiata. Il giovane, invece, è fermato dai carabinieri. Portata in Questura, la coppia viene arrestata con le accuse di favoreggiamento reale e minacce e ora dovrà trascorrere un periodo ai domiciliari. Per quanto riguarda l’arma, si scopre che si tratta di una una fedele riproduzione di una Beretta 92FS senza tappo rosso.