25 settembre 2018
Aggiornato 10:00

Cluster delle imprese culturali, creative e turistiche: al via i lavori

La nuova realtà farà dialogare tre compartiti strategici per l’economia regionale
Cluster delle imprese culturali, creative e turistiche: al via i lavori
Cluster delle imprese culturali, creative e turistiche: al via i lavori (Cluster)

FVG - Nasce in Friuli Venezia Giulia il «Cluster delle imprese culturali, creative e turistiche». A seguire la fase di avvio sarà il Cluster Arredo, chiamato dalla Regione ad attivarsi per la costituzione del Cluster ICCT, la cui finalità sarà quella di mettere in collegamento le diverse realtà imprenditoriali nel campo della cultura, della creatività e del turismo, nell’ottica di una crescita del dialogo e delle progettualità di questi tre comparti così strategici per l’economia regionale. I lavori seguiranno un percorso dedicato ed autonomo, sotto la guida del Cluster Arredo e delle direzioni regionali competenti, che porterà alla realizzazione di un gruppo di lavoro totalmente vocato ai settori delle ICCT.

L’ESPERIENZA DEL CLUSTER ARREDO AL SERVIZIO DELL’ICCT - «Mettiamo a disposizione l’esperienza ultradecennale nel settore del cluster management per l'accompagnamento dei soggetti che stanno già operando con capacità e successo sul territorio verso la costituzione di un Cluster a loro dedicato - precisa il presidente Franco di Fonzo -. L’obiettivo è di favorire il dialogo tra le diverse anime che daranno vita al nuovo Cluster, fornendo le nostre conoscenze e condividendo le iniziative fino ad ora svolte come Cluster Arredo». L’attività verrà svolta in stretta collaborazione con gli assessorati e delle Direzioni alle Attività produttive e alla Cultura della Regione; il Cluster costituisce un ulteriore tassello del programma dell’amministrazione regionale a sostegno delle ICCT, inserite nell’ambito della strategia di specializzazione intelligente regionale e per la cui incubazione è stata prevista una specifica azione all’interno del POR FESR 2014-2020.

AL VIA I LAVORI - Già nei prossimi mesi si partirà con progetti concreti. «Nella nostra attività – sottolinea Carlo Piemonte, direttore del Cluster Arredo - stiamo coordinando una rete di imprese del settore CCT, e quindi le potenziali collaborazioni sono molteplici. Ora è fondamentale definire i primi passi da compiere per giungere quanto prima all'attivazione del nuovo Cluster, con lo spirito di dialogo e collaborazione che da sempre ci contraddistingue». Questa settimana, intanto, si è già tenuta una riunione con i soci del Cluster Arredo per valutare la disponibilità a partecipare al costituendo Cluster; a breve saranno convocati i principali interlocutori dei settori di riferimento per la creazione di un tavolo di lavoro. «Parole d’ordine: concretezza, pragmatismo, efficacia delle azioni che si andranno ad intraprendere per lo sviluppo del Cluster - aggiunge Piemonte -, la mission sarà soprattutto quella di favorire un dialogo costruttivo tra i tre settori di questa importante economia per il Fvg».