26 settembre 2018
Aggiornato 11:30

Teatro Incerto: in scena, Blanc

Tre amici - interpretati dell’ineffabile trio di Fabiano Fantini, Claudio Moretti ed Elvio Scruzzi - si ritrovano a discutere animatamente del bizzarro acquisto fatto da uno di loro
Teatro Incerto: in scena, Blanc
Teatro Incerto: in scena, Blanc (Teatro Pasolini)

CERVIGNANO - Tre amici e un quadro. Un’amicizia di lunga data e una disputa culturale che rischia di incrinarla. Un plot curioso e denso di umorismo per il nuovo spettacolo del Teatro Incerto, Blanc, la commedia in lingua friulana con cui martedì 10 aprile si conclude la stagione di prosa e danza del Teatro Pasolini a Cervignano (inizio alle 21).

ISPIRATO A UNA ORMAI CELEBRE COMMEDIA FRANCESE, il Teatro Incerto mette in scena alla sua maniera e con grande libertà e inventiva, una ineffabile e irresistibile discussione sul senso dell’arte contemporanea. Tre amici - interpretati dell’ineffabile trio di Fabiano Fantini, Claudio Moretti ed Elvio Scruzzi - si ritrovano a discutere animatamente del bizzarro acquisto fatto da uno di loro: un quadro completamente bianco.  Il costo dell’opera è esorbitante e gli altri due amici interpellati dal terzo - che si considera un intenditore d’arte contemporanea - non riescono invece a comprendere la spesa da lui sostenuta e, ancor meno, il valore artistico di una tela bianca. Ne scaturisce una diatriba sul ruolo e le prospettive dell’arte che degenera presto in un litigio d’altra natura, in cui vengono a galla vecchi dissapori e genera incomprensioni che rischiano di mettere in crisi un’amicizia consolidata.

BLANC è un testo divertente e lucido sulla crisi del nostro tempo, dove la lingua friulana disegna personaggi a un momento di svolta, sospesi in un Friuli pieno di contrasti. Informazioni e prevendite sono aperte a Cervignano, Teatro Pasolini, in piazza Indipendenza 34, con i seguenti orari di apertura: martedì, mercoledì, venerdì 16 – 18, giovedì e sabato 10 – 12, 0431 370273, biglietteria@teatropasolini.itwww.teatropasolini.it.