19 maggio 2019
Aggiornato 13:00
Il 7 e 8 aprile

Ritmica: Beatrice Pilosio (Asu) primo posto ai nazionali di specialità 

Le allenatrici: “Ha condotto una gara esemplare, il suo esercizio in pedana è stato praticamente perfetto”
Ritmica: Beatrice Pilosio (Asu) primo posto ai nazionali di specialità 
Ritmica: Beatrice Pilosio (Asu) primo posto ai nazionali di specialità 

UDINE«Ha condotto una gara esemplare, il suo esercizio in pedana è stato praticamente perfetto». Così Magda Pigano e Špela Dragaš, tecniche di ginnastica ritmica dell’Asu – Associazione Sportiva Udinese –, ha descritto la prova di Beatrice Pilosio alla fune. La giovane farfalla bianconera si è così aggiudicata il primo posto (alla fune appunto) ai nazionali di specialità riservati alle ginnaste senior del settore Gold. Nella due giorni di competizioni (il 7 e l’8 aprile), che si sono svolte in Sicilia, al Palacannizzaro ‘R. Livatino’ di Aci Castello, Pilosio si è posizionata prima nella gara di qualificazione del sabato, con 14.700 punti. Stesso punteggio ottenuto anche nella finalissima di domenica che ne ha riconfermato la posizione, sul gradino più alto del podio.

L’ATLETA DELL’ASSOCIAZIONE SPORTIVA UDINESE è arrivata ai nazionali dopo essersi classificata prima ai regionali di specialità e anche agli interregionali: «Beatrice è un esempio per tutti – hanno spiegato Pigano e Dragaš - è tenace, appassionata e si impegna tantissimo nella sua attività agonistica. I risultati si vedono. Questo sua prima posizione è frutto di tutta questo suo impegno e determinazione». Anche la società si è congratulata con la ginnasta per voce del direttore generale, Nicola Di Benedetto che ha ribadito: «Facciamo i complimenti a Bea. Come ha ben detto Magda il suo costante impegno è stato ripagato e non possiamo che essere soddisfatti per il raggiungimento di questo suo risultato che, voglio ricordare, aveva già conquistato due anni fa». Pilosio non è stata l’unica atleta Asu a partecipare alla competizione in Siciali: Erica Cosatti è arrivata 7^ con le clavette, a un soffio dalla classificazione (cui accedono le prime 6); Alice Del Frate in finale al nastro, si è classificata 6^.