13 dicembre 2018
Aggiornato 10:30

‘Attenzione, attraversamento papere!’: a Muzzana nuova campagna per la salvaguardia dell’avifauna

Attraverso l’installazione dei divertenti (ma non per questo meno significativi) cartelli, i giovani consiglieri del Ccr puntano a sensibilizzare i cittadini e gli automobilisti sui frequenti incidenti che coinvolgono la fauna locale
Da sinistra: Denis Milan, Matteo Tel, Samuele Pantanali, Massimiliano Paravano
Da sinistra: Denis Milan, Matteo Tel, Samuele Pantanali, Massimiliano Paravano (Ccr)

MUZZANA - «Attenzione, attraversamento papere!» Così, il Consiglio Comunale dei Ragazzi di Muzzana del Turgnano è in prima linea per proteggere la fauna locale. In questi giorni, in alcuni punti del centro urbano della Bassa Friulana sono stati installati, proprio a cura del Consiglio Comunale dei Ragazzi, in collaborazione con l’amministrazione, dei simpatici cartelli per segnalare a tutti i passanti i frequenti attraversamenti della strada da parte dei germani reali che da tempo popolano il fiume Muzzanella.

BIODIVERSITA' DA PROTEGGERE - L’iniziativa, coordinata dall’assessore comunale Massimiliano Paravano, punta a essere anche un richiamo, per tutti i cittadini del Comune della Bassa friulana, alla cura e al rispetto dell'ambiente. La zona, infatti, si caratterizza per una grande biodiversità: le sue campagna e i suoi boschi (l'avanzo più importante dell'antica foresta lupanica) sono tali da favorire il mantenimento di molte specie animali. La vicinanza alla Laguna di Marano, inoltre, crea l'habitat ideale per la presenza di molte specie di uccelli diventando anche tappa fondamentale per i flussi migratori. Insomma, una zona che rappresenta un punto di forza dell'intera Regione Fvg.

LA PRIMA INIZIATIVA - Attraverso l’installazione dei divertenti (ma non per questo meno significativi) cartelli, i giovani consiglieri del Ccr puntano a sensibilizzare anche gli automobilisti sui frequenti incidenti che coinvolgono l'avifauna che popola queste zone. «La volontà della locale Amministrazione - si legge in una nota - è quella di proseguire in futuro con analoghe iniziative di sensibilizzazione dei cittadini in favore dell’ambiente e del paesaggio locali»