20 luglio 2019
Aggiornato 10:00
Calcio

Udinese a Napoli pensando alla sfida di domenica con il Crotone

Mancano 6 punti per raggiungere la salvezza: Oddo risparmierà alcuni giocatori ma chiede comunque il massimo impegno a chi scenderà in campo
Udinese a Napoli pensando alla sfida di domenica con il Crotone
Udinese a Napoli pensando alla sfida di domenica con il Crotone

UDINE - Un occhio al Napoli, ma un occhio anche alla gara di domenica, fondamentale, con il Crotone. L'Udinese va in trasferta al San Paolo (si gioca mercoledì alle 20.45) condizionata dagli assenti: «Non stiamo benissimo, ma bisogna comunque pensare positivo», dice Massimo Oddo, ben sapendo che «domenica ci aspetterà una partita importantissima. Sarà uno scontro diretto che probabilmente determinerà il campionato».

ODDO CHIEDE IL MASSIMO AI SUOI - Per questo, oltre agli acciaccati che si assommano agli infortunati Behrami e Angella, Oddo dovrà tenere in considerazione anche la gestione dei tre diffidati, «perché non possiamo permetterci di arrivare alla sfida con il Crotone decimati. Il nostro obiettivo è arrivare alla salvezza. Io guardo a questo e mi assumo le mie responsabilità nelle scelte, ma questo non vuol dire che andiamo a Napoli rassegnati. Andiamo a Napoli considerando anche la partita seguente ma chi scenderà in campo a Napoli dovrà dare il massimo», chiarisce il concetto.

SEI PUNTI PER LA SALVEZZA - Sul momento negativo della squadra, reduce da 9 sconfitte consecutive, Oddo ha rivelato ciò che ha voluto comunicare ai calciatori: «Ho detto loro che mancano sei partite al termine del campionato e che a noi mancano 6 punti per la salvezza, che devono resettare ciò che si è fatto fino ad ora e che devono pensare a cosa ci resta ancora da compiere. In questo momento la paura deve scomparire dalle loro teste e infine ho detto loro chiaramente che io sono strasicuro che non avremo problemi a salvarci».