26 settembre 2018
Aggiornato 11:30

La ‘Giornata mondiale della terra’ alla Riserva Naturale Regionale del Lago di Cornino

Il 25 aprile ci sarà un evento dedicato ai laghi, alle oasi e alla natura del Friuli collinare
La ‘Giornata mondiale della terra’ alla Riserva Naturale Regionale del Lago di Cornino
La ‘Giornata mondiale della terra’ alla Riserva Naturale Regionale del Lago di Cornino (Martina Cescutti)

FORGARIA - La Riserva Naturale Regionale del Lago di Cornino, nel Comune di Forgaria nel Friuli, apre ufficialmente la stagione con ‘La giornata mondiale della terra’, un evento dedicato alla scoperta dei segreti che si nascondono dietro a un sasso, in fondo a un lago o lungo un fiume. In programma conferenze e passeggiate naturalistiche.

DOMENICA 22 APRILE, la giornata, particolarmente ricca di proposte, si aprirà alle 11, al centro visite, con una conferenza di Tiziano Fiorenza, stimato erpetologo, che parlerà dei rettili e degli anfibi della riserva. Alle 14.30, invece, conferenza introduttiva ed escursione con il geologo Andrea Mocchiutti mentre nel pomeriggio, alle 16.30, conferenza della biologa Morena Tinon sugli aspetti vegetazionali delle acque della riserva. Le conferenze e le escursioni sono gratuite e aperte a tutti (gradita la prenotazione). «Sarà una giornata dedicata alla terra e alla natura – anticipa Ylenia Cristofoli, presidente della cooperativa Pavees, che gestisce la riserva -, per imparare a conoscere meglio i suoi segreti nascosti. Parleremo di sassi, animali, piante, ghiacciai e fossili marini in compagnia di grandi esperti del settore».

MERCOLEDÌ 25 APRILE un altro evento da non perdere: ‘Laghi, oasi e natura. Il Friuli collinare…un’esperienza da vivere’, un appuntamento, novità della stagione 2018, dedicata alla scoperta di uno dei tesori del nostro Friuli: la Riserva del Lago di Cornino, che ha chiuso il 2017 con oltre 20 mila visitatori, tra cui migliaia di studenti provenienti non solo da tutta la regione ma anche dal Veneto, dall’Austria e dalla Slovenia. Ai partecipanti saranno proposte due visite guidate gratuite, alle 10 e alle 14.30 (durata 2 ore e mezza). L’iniziativa è finanziata dalla Regione ed è organizzata in collaborazione con i Comuni di Fagagna, Forgaria nel Friuli, Ragogna e San Daniele del Friuli, la Riserva Naturale del Lago di Cornino e l’Oasi dei Quadris di Fagagna (in questo caso la visita sarà proposta sabato 28 aprile, alle 10, alle 11.30 e alle 14.30).

IL 28 APRILE E IL 5 MAGGIO, infine, la riserva ospiterà un corso di formazione tenuto da Toni Romani, formatore ufficiale Cybertracker. La Riserva Naturale Regionale del Lago di Cornino resterà aperta, fino alla fine di aprile, martedì e giovedì, dalle 9 alle 13, sabato, domenica e festivi dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17. Da maggio a settembre il centro visite resterà aperto tutti i giorni, fino alle 18.

Per informazioni www.riservacornino.it