18 novembre 2018
Aggiornato 21:00

Pordenone è pronta per celebrare "La Giornata della Terra"

Il simbolo del rapporto di Pordenone con la terra si concretizza con due eventi che si terranno al Parco IV Novembre in viale Gorizia
Pordenone è pronta per celebrare "La Giornata della Terra"
Pordenone è pronta per celebrare "La Giornata della Terra" (Comune di Pordenone)

PORDENONE - Dal 1970 ogni 22 aprile il mondo intero celebra la Giornata della Terra; un evento importante per stimolare la collettività sulla necessità di porre l’attenzione sulla sostenibilità e sull’importanza della difesa della natura. L’edizione 2018 rimette le radici in città con il proposito di creare una nuova opportunità di riflessione sulle risorse naturali, sul consumo di suolo e delle risorse e sulla conservazione degli ecosistemi. La Giornata della Terra a Pordenone è promossa dall’Assessorato all’ambiente del Comune di Pordenone in collaborazione con la Propordenone e nello specifico la scuola di musica Pietro Edo, la Farra ChitarrEnsable. e con il contributo dei vivai forestali della Regione Fvg che hanno fornito le piante. Il simbolo del rapporto di Pordenone con la terra dunque si concretizza domenica 22 con due eventi (più una mostra) che si terranno al Parco IV Novembre in viale Gorizia.

I DUE EVENTI IN PROGRAMMA - Alle 15.30 saranno piantate tre magnolie da fiore che con la loro funzione benefica e l’aspetto estetico contribuiranno ad incrementare ulteriormente il patrimonio del verde in città. Inoltre saranno allestiti posti a sedere e un palco per ospitare i 18 componenti della Farra ChitarrEnsable. che si esibiranno in un concerto alle 17. Un altro simbolo della giornata sarà una piantina di leccio in un contenitore con la bandierina dell’iniziativa. Verrà regalata a tutti i partecipanti che saranno invitati a piantarla in un’area idonea ad ospitarla, in previsione della sua crescita fino a diventare un albero. Per ricordare l’edizione 2018 della Giornata, si suggerisce di fotografarla e condividerla sui social per dar maggior forza alle finalità dell’evento.

MOSTRA FOTOGRAFICA - Un’ulteriore proposta merita una certa attenzione; la visita alla mostra fotografica 'Il visto dall’alto' allestita al Museo di Storia Naturale di Pordenone, S Zenari di via della Motta. E’ un’interessante selezione di foto aeree che propone l’osservazione della terra da una inedita visione, dal cielo appunto. Immagini del territorio regionale, dai monti al mare sorvolando la pianura che colgono diversi aspetti, dal bacino del Vajont alla laguna, dalle verdi pianure alle particolari sequenze fotografiche dedicate alla territorio pordenonese e alla città.
L’inconsueta prospettiva è la sintesi, peraltro non esaustiva, di un lavoro che ha coinvolto mezzi, apparecchiature e risorse umane nell’arco di circa quindici anni. Volando su tutto il territorio del Friuli Venezia Giulia, Fabrizio Geniola curatore della mostra e autore delle foto, ha accumulato un patrimonio di circa tremila immagini aeree e solo una parte esigua di queste, per ovvi motivi di spazio, è stata esposta nella rassegna organizzata dall'Assessorato alla Cultura di Pordenone. L'unicità della mostra è data dal formato fotografico, che essendo di dimensioni notevoli, evidenzia al meglio le caratteristiche prospettiche del nostro territorio.
La mostra ad ingresso gratuito, sarà aperta fino al 27 maggio da mercoledì alla domenica dalle 15 alle 19.

Pordenone è pronta per celebrare "La Giornata della Terra"

Pordenone è pronta per celebrare "La Giornata della Terra" (© Comune di Pordenone)