21 ottobre 2018
Aggiornato 15:00

Omicidio di Dignano: Mazzega in udienza preliminare l'11 giugno

 La famiglia di Nadia Orlando si costituirà parte civile

DIGNANO - E' stata fissata per l'11 giugno l'udienza preliminare per Francesco Mazzega, l'uomo di 37 anni, accusato dell'omicidio della giovane fidanzata Nadia Orlando, uccisa la sera del 31 luglio scorso a Vidulis di Dignano, costituendosi alla Polizia stradale di Palmanova dopo aver vagato la notte con il cadavere in auto. L'uomo è accusato di omicidio aggravato dai futili motivi.

L'udienza si terrà davanti al gup del tribunale di Udine Mariarosa Persico. La famiglia di Nadia Orlando si costituirà parte civile nell'udienza preliminare. Lo ha annunciato il legale dei genitori e del fratello di Nadia, l'avvocato Fabio Gasparini. «Abbiamo esaminato i faldoni del fascicolo d'indagine. Attendiamo di valutare anche quali scelte processuali adotterà la difesa», ha spiegato all'Ansa. «I familiari - ha infine riferito - non hanno ancora aperto la lettera che il fidanzato aveva inviato loro, alcuni mesi dopo il delitto»