12 novembre 2018
Aggiornato 23:00

Concorso pianistico internazionale del FVG: a Sacile un’importante giornata di selezioni

Lunedì 7 maggio saranno comunicati i 12 migliori pianisti selezionati dalla giuria nelle prime tre giornate di prove
Concorso pianistico internazionale del FVG: a Sacile un’importante giornata di selezioni
Concorso pianistico internazionale del FVG: a Sacile un’importante giornata di selezioni (Foto Daniele Indrigo)

SACILE - Creare uno spazio d’incontro tra giovani musicisti e personalità del mondo musicale e artistico in generale, provenienti dai Paesi CEI e da altre Istituzioni europee per un confronto su prospettive di perfezionamento, carriera e mobilità artistica è il principale obiettivo di CEI Piano Forum, atteso appuntamento internazionale per operatori, giovani musicisti e pubblico che lunedì 7 maggio coronerà a Sacile un’importante giornata di selezioni del Concorso pianistico internazionale Piano FVG, in corso fino a venerdì nella città del Livenza quando si svolgerà la prova-concerto finale con Orchestra.

ANNUNCIO DEI FINALISTI - Proprio nella giornata di annuncio dei primi 12 finalisti del Concorso di quest’edizione, infatti, Palazzo Ragazzoni ospiterà a partire dalle 17 il 'CEI Piano Forum: a Music road map', importante assise che metterà a confronto ospiti italiani ed europei grazie all’apporto della CEI-InCE Iniziativa Centro Europea, organismo internazionale che opera dal 1989 a livello intergovernativo per favorire la cooperazione e l’integrazione tra gli Stati di quest’area anche non membri dell’Unione Europea. Dal 2014 CEI-InCE assegna uno speciale contributo a sostegno del Concorso Piano FVG con l’obiettivo di incoraggiare la partecipazione di concorrenti provenienti dai Paesi Membri (ricordiamo: Albania, Austria, Bielorussia, Bosnia-Erzegovina, Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Ungheria, Italia, Macedonia, Moldova, Montenegro, Polonia, Romania, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Ucraina). Alle 17 l’ideatore e direttore artistico di Piano FVG Davide Fregona aprirà il forum a cui parteciperanno il pianista e fondatore dell’etichetta musicale KNS Classical Carles Lama, il pianista e Direttore d’Orchestra, docente al Conservatorio G. Verdi di Milano Eddi De Nadai, il celebre pianista viennese Johannes Kropfitsch e Roberto Turrin Direttore del Conservatorio G. Tartini di Trieste.

OSPITI SPECIALI PER LA SERATA - Dopo una pausa con degustazione, alle 20.30 il palco sarà riservato ai due ospiti speciali del Forum, la Presidente della Giuria di PianoFVG, la decana del pianismo sloveno Dubravka Tomšič Srebotnjak, emeritus professor dell’Accademia di Musica dell’Università di Lubiana, che sarà intervista da Chiara Mutton, coordinatrice del Forum e consulente culturale di Piano FVG, e il nuovo Direttore artistico di Mittelfest Haris Pašović, drammaturgo, regista ed intellettuale di Sarajevo, personalità di spicco internazionale nel campo del teatro e dello spettacolo da vivo, docente e visiting professor in molte prestigiose Accademie ed Università in Europa ed oltre. La conversazione con Pašović sarà condotta dalla promotrice culturale Irena Urbič, organizzatrice del 'Forum Tomizza' (Trieste, Capodistria, Umago) e affronterà il tema 'Esperienze, prospettive e nuove sfide culturali della Mitteleuropa'. Finale in musica con il pianoforte del Maestro Eddi De Nadai e la voce del mezzosoprano Lilija Kolosova.