18 dicembre 2018
Aggiornato 21:00

Birra Dormisch, niente testimonial vip, ma solo gente friulana

I cittadini protagonisti della nuova campagna 'Dormisch, spirito friulano'. Ecco come partecipare
Birra Dormisch, niente testimonial vip, ma solo gente friulana
Birra Dormisch, niente testimonial vip, ma solo gente friulana (Dormisch)

UDINE - Un Vip come testimonial? No grazie, molto meglio i friulani! Parte da qui la nuova campagna di comunicazione di Dormisch, la birra nata nel 1881 nella storica ghiacciaia di Resiutta e tornata nel 2017 nel territorio che l’ha vista nascere. Così, dopo il rilancio, la storica birra dallo spirito friulano ha deciso di raccontarsi affidandosi a chi – quello spirito – lo incarna davvero, meglio di chiunque altro: i friulani veri. Saranno infatti comuni cittadini i protagonisti della nuova campagna di promozione del marchio nato dall'intuizione di Francesco Dormisch. Non uno dunque, ma tanti volti, uniti in una serie di insoliti collage, andranno a comporre il soggetto delle affissioni che campeggeranno nelle principali città del territorio, dal 9 al 22 luglio e dal 3 al 16 settembre. Chi può partecipare? Tutti, donne e uomini, giovani e meno giovani. Qual è l’unico requisito? Essere friulano doc. Cosa è richiesto? Mostrare tutto il proprio spirito friulano davanti ad una Polaroid.

LE IMPRESSIONI DOPO I PRIMI SCATTI - I primi scatti sono già stati realizzati sabato 5 maggio presso il Caffè Contarena di Udine, dove Dormisch, prodotta con Malto d’Orzo 100% friulano, è giunta proprio come avveniva in passato: in botti di legno di castagno, incise con la storica frase firmata da Francesco Dormisch 'Riservi Iddio dall’alto, il luppolo e il malto'. «Non avevo mai assaggiato prima Dormisch» ha detto Luca, 25 anni di Udine, che insieme ad altre decine di friulani ha partecipato alla prima giornata di 'shooting'. «Conoscevo però la storia di Dormisch – ha aggiunto - grazie ai racconti di mio nonno e mio padre che da buoni friulani hanno avuto sempre un debole per la birra e per Dormisch in particolare, che riaffiorava nei ricordi del passato. Adesso, partecipare a questa campagna è un po’ un passaggio di testimone tra generazioni». Per Giovanni, 53 anni di Tarcento, «il ritorno di Dormisch in Friuli è stata una riscoperta di un gusto che non avevamo dimenticato. Non avrei mai pensato di prestare il mio volto per una birra che ha accompagnato, in passato, tante serate con gli amici di sempre».

LE LOCATION DEI PROSSIMI SCATTI - «Dormisch – ha detto la brand manager, Camilla Cicerchia – è la birra che sintetizza lo spirito di un popolo tenace, orgoglioso e profondamente legato alla sua identità. Nessuno potrebbe raccontare e rappresentare questa birra meglio degli stessi friulani, gli uomini e le donne che condividono con Dormisch la stessa autenticità e il legame con questo territorio». I prossimi scatti saranno 'raccolti' nelle giornate di shooting in programma a Udine nei giorni 15, 19, 25, 26 maggio e 1, 8 e 9 giugno nei seguenti locali, dove sarà possibile degustare Dormisch e ricevere gadget brandizzati: Enoteca Leon d’Oro (15 maggio), Tagliato col Coltello (19 maggio), Quinto Recinto Enofficina (25 maggio), Chiosco Street Food (26 maggio), Trattoria ai Frati (1 giugno), Italian Secret (8 giugno) e l’Angolo del Gusto (9 giugno).