17 agosto 2018
Aggiornato 17:06

Morte di Astori: i medici chiedono ancora un mese di tempo

I medici legali Carlo Moreschi e Gaetano Thienehanno hanno necessità di una proroga di 30 giorni per svolgere ulteriori accertamenti
Morte di Astori: i medici chiedono ancora un mese di tempo
Morte di Astori: i medici chiedono ancora un mese di tempo (Diario di Udine)

UDINE - Servirà ancora un mese per il deposito della perizia medica sulla morte di Davide Astori. I medici legali Carlo Moreschi e Gaetano Thiene che erano stati incaricati di svolgere l'autopsia sul corpo del capitano della Fiorentina hanno chiesto alla Procura una proroga di 30 giorni per svolgere ulteriori accertamenti.

Il giocatore era deceduto improvvisamente il 4 marzo a Udine, all'età di 31 anni, nel ritiro della squadra in vista della partita di campionato contro l'Udinese. Il primo responso dell'autopsia, eseguita due giorni dopo, aveva individuato come causa del decesso una «morte cardiaca senza evidenze macroscopiche, verosimilmente su base bradiaritmica».