18 dicembre 2018
Aggiornato 21:00

Presentata la XXII edizione di Onde Mediterranee, dedicata a Giulio Regeni

In programma quattro concerti, tutti di alto livello, e una tre serate di incontri letterari e di dibattiti, in un contesto accompagnato da musica e da cibo etnico, su temi molto significativi del nostro tempo
Presentata la XXII edizione per Onde Mediterranee, dedicata a Giulio Regeni
Presentata la XXII edizione per Onde Mediterranee, dedicata a Giulio Regeni (Onde Mediterranee)

FVG - Saranno quattro, e tutti di alto livello, gli appuntamenti della ventiduesima edizione di Onde Mediterranee Festival, progetto sostenuto da Regione Friuli Venezia Giulia, Comune di Cervignano del Friuli, Comune di Palmanova e Agenzia PromoTurismo Fvg. Il festival è dedicato anche quest’anno al ricercatore friulano Giulio Regeni, ucciso nel 2016 in Egitto, Onde Mediterranee sostiene la famiglia nella sua incessante e giusta ricerca di verità e giustizia.

S’INIZIA CON IL CONCERTO-EVENTO DI CAPAREZZA, che si esibirà il 7 luglio nella Piazza Grande di Palmanova, città Patrimonio Mondiale Unesco, nell’unica tappa regionale del ‘Prisoner 709’ tour. Nella città stellata, su un palco imponente sovrastato da un enorme schermo, l’artista pugliese proporrà tutto il nuovo disco più i suoi grandi classici, con nuove e strabilianti scenografie. ‘Prisoner 709’ è frutto di una profonda crisi interiore del rapper molfettese, che lo ha fatto sprofondare in una sorta di prigione mentale, dopo aver realizzato di essere affetto da una patologia che si chiama ‘acufene’ (un fischio continuo e insopportabile nel suo apparato auditivo) e dalla quale è uscito ritornando a comporre musica, dopo ‘Museica’ del 2014 che gli valse, tra gli altri, il premio Tenco. Questo primo evento di #OMF 2018 è realizzato in collaborazione con Zenit Srl.

DOMENICA 15 LUGLIO #OMF SI TRASFERISCE al Parco Europa Unita di Cervignano del Friuli per ospitare una delle esclusive date 2018 della tournée dei record di Fiorella Mannoia, ‘Combattente il Tour’, che nell’ultimo anno l’ha portata a girovagare in Italia, Europa ed anche Oltreoceano con oltre 100 straordinari concerti, quasi tutti sold-out. A Cervignano, con la consueta forza interpretativa che la contraddistingue, l’artista e la sua band regaleranno al pubblico le note dell’ultimo album e i grandi successi, in una scaletta che sarà ricca di momenti intensi ed emozionanti.

DA SEMPRE IMPEGNATO NELL'AFFRONTARE LE TEMATICHE SOCIALI PIÙ IMPORTANTI, Onde Mediterranee ospiterà, nella sua sezione Lettere Mediterranee dal 16 al 18 luglio nel Parco Europa Unita di Cervignano, una tre serate di incontri letterari e di dibattiti, in un contesto accompagnato da musica e da cibo etnico, su temi molto significativi del nostro tempo, quali l'accaparramento delle terre coltivabili, il controllo dell'acqua e le conseguenti forzate migrazioni, oltre ad iniziative per sostenere la ricerca di verità e giustizia per Giulio Regeni. Il programma definitivo sarà reso noto a breve e si svilupperà con la collaborazione dell'associazione Cultura Globale di Renzo Furlano.

ARRIVERÀ POI UN WEEKEND DI MUSICA AD ALTO CONTENUTO DI ENERGIA: venerdì 20 luglio Fabrizio Moro, vincitore con Ermal Meta dell’ultima edizione del Festival di San Remo con il brano ‘Non mi avete fatto niente’ (brano con cui i due artisti rappresenteranno l’Italia all’Eurovision Song Contest 2018, a Lisbona il 12 maggio) farà tappa con il suo nuovo tour a Cervignano, unica data in Friuli Venezia Giulia.

LA SERATA DI SABATO 21 LUGLIO, segnerà il ritorno in Friuli Venezia Giulia di una band amatissima: i Baustelle, sempre al Parco Europa Unita, tranche estiva del loro tour dedicato alla presentazione del nuovo album ‘L’amore e la violenza vol. 2’.

Info: www.ondemediterranee.it | www.euritmica.it | Facebook |