30 marzo 2020
Aggiornato 00:30
Serie A femminile

Il Tavagnacco perde con la Juve ma conserva il terzo posto

A Vinovo finisce 4 a 0 per le bianconere.
Il Tavagnacco perde con la Juve ma conserva il terzo posto
Il Tavagnacco perde con la Juve ma conserva il terzo posto

VINOVO – Finisce con una sconfitta il campionato del Tavagnacco, che a Vinovo, contro la Juventus, perde per 4 a 0. Una prova comunque generosa per le friulane, che chiudono al terzo posto in classifica dopo una stagione giocata su buoni livelli. E mercoledì si torna in campo, a Brescia, per la semifinale di Coppa Italia.

PRIMO TEMPO EQUILIBRATO - Juve già al tiro al 2’ con Zelem, che di testa chiama in causa Ferroli. Sul capovolgimento di fronte Erzen lancia Clelland, ma la scozzese si fa pescare in posizione di fuorigioco. E’ la squadra di casa che fa la partita, con il Tavagnacco che punta tutto sulle ripartenze delle sue attaccanti. Al 6’ tiro improvviso di Mascarello che lambisce il palo. Altra occasione per le friulane al 7’, con Clelland che arriva alla conclusione dopo una bella azione costruita con Mascarello. Nell’occasione Giuliani si infortuna ed è costretta a uscire dal campo. Al suo posto Russo. Al 14’ Juventus in vantaggio con Cantore che batte Ferroli sfruttando al meglio un assist di testa di Salvai. Al 18’ ancora Cantore pericolosa, con il Tavagnacco che si salva in calcio d’angolo. Le ospiti faticano a costruire azioni pericolose e così la palla resta prevalentemente tra i piedi delle bianconere. Al 24’ Zelem ci prova con un tiro centrale, ma Ferroli non si fa sorprendere e blocca in presa alta. Sempre la numero 5 bianconera arriva al tiro al 26’ senza però dare potenza al pallone. Si rivede in avanti il Tavagnacco con un’iniziativa di Clelland che tenta di servire Brumana, ma la difesa bianconera fa buona guardia. Al 34’ Gama spreca da due passi dalla porta spedendo alto il pallone. Al 39’ Zelem recupera palla sfruttando un’indecisione di Frizza, il pallone arriva a Cantore che manda alto. Al 41’ Mella colpisce verso la porta, ma Camporese si fa trovare sulla traiettoria e l’azione sfuma.

NELLA RIPRESA LA JUVE DILAGA - La Juventus riparte in attacco con un tentativo di Rosucci. Al 5’ grande occasione per il Tavagnacco, con Erzen che impegna Russo calciando dall’interno dell’area, dopo un bell’assist di Brumana. Ospiti ancora in avanti al 10’ con Clelland che serve in mezzo una palla su cui riesce a intervenire Gama. All’11’ Franssi vola sulla fascia sinistra, resiste a Martinelli e tira, con il pallone che fa la barba al palo alla sinistra di Ferroli. Sul capovolgimento di fronte tocca a Erzen concludere, sopra la traversa. Una partita più divertente rispetto alla prima frazione di gioco, con le friulane che con più coraggio si buttano in avanti. Al 14’ ancora uno scambio Brumana-Clelland costringe Russo a uscire per anticipare la scozzese e scongiurare il pericolo. Al 18’ raddoppia la Juventus grazie a un contropiede della neo entrata Bonansea, su cui Ferroli nulla può. Mister Rossi manda in campo Polli al posto di Cecotti, dando un volto più offensivo alla squadra. Al 24’ Caruso tenta il tiro, con il pallone che termina in corner dopo una deviazione della difesa bianconera. Al 29’ la Juventus colpisce il palo con Cantore dopo un’azione personale di Bonansea. Clelland si fa male e al suo posto entra Benedetti. Al 36’ punizione di Brumana dal limite, con la barriera che devia in angolo. Sul capovolgimento di fronte, dopo che Erzen manca un colpo di testa a due passi dalla porta, è ancora Bonansea a mettere la firma sulla partita con la personale doppietta. Il Tavagnacco accusa il colpo e un minuto dopo, al 38’, arriva anche il quarto gol della Juventus con Cernoia, che taglia definitivamente le gambe alle friulane. Una punizione troppo severa per il Tavagnacco, con Polli al 43’ che cerca la via del gol dalla distanza, ma senza fortuna. Il match si chiude dopo 2 minuti di recupero.

JUVENTUS – UPC TAVAGNACCO 4-0
JUVENTUS: Giuliani Russo), Hyyrynene, Gama, Boattin, Salvai, Galli, Zelem (Caruso), Rosucci, Cernoi, Franssi (Bonansea), Cantore. All. Guarino
UPC TAVAGNACCO: Ferroli, Martinelli, Frizza, Mella, Brumana, Tuttino, Clelland (Benedetti), Cecotti (Polli), Erzen, Mascarello (Fracaros), Camporese. All. Rossi
ARBITRO: Diop Treviglio
MARCATORI: 14’ pt Cantore, 18’ st Bonansea, 37’ st Bonansea, 38’ st Cernoia,
NOTE: ammonita Brumana
SPETTATORI: 500 circa