20 ottobre 2018
Aggiornato 09:00

Fedriga assicura: "Accertamenti rapidi per i lavoratori dell'ex Self!"

"Quella del lavoro è una priorità per il nostro governo - afferma il governatore - si tratta del futuro di famiglie". Accertamenti previsti per lunedì riguardo al passaggio di una decina di lavoratori allo stabilimento Bricomax di Fiume Veneto
Governatore regionale Massimiliano Fedriga
Governatore regionale Massimiliano Fedriga (ANSA)

UDINE - «Lunedì chiederò alla Direzione regionale competente di verificare la situazione dei lavoratori dell'ex Self di Udine al fine di dare quanto prima una risposta alle criticità denunciate dal sindacato». Così il governatore della Regione, Massimiliano Fedriga, relativamente a quanto messo in evidenza dal segretario provinciale di Udine della Cisal in ordine al passaggio di una decina di lavoratori del punto vendita di viale Tricesimo della (cessata) Self allo stabilimento Bricomax di Fiume Veneto.

"LAVORO PER NOI AL PRIMO POSTO" - «Quella del lavoro - ha sottolineato Fedriga - è una priorità della nostra azione di governo e quindi i tempi di reazione debbono essere rapidi, perché si tratta del futuro di famiglie e di lavoratori ai quali dobbiamo assicurare il rispetto dei loro diritti».

ATTENZIONE AL CASO - «Già lunedì - ha spiegato il governatore - faremo gli approfondimenti del caso su quanto messo in rilievo dal sindacato. Un'iniziativa che poi, una volta formata la Giunta, verrà seguita dall'assessore delegato in materia al quale - ha concluso - chiederò di mantenermi costantemente informato sull'evoluzione della vicenda e sull'eventuale convocazione di un tavolo».