23 settembre 2019
Aggiornato 20:30
Udine

Ancora vandali in via Muratti: rigate le fiancate delle auto

La preoccupazione dei residenti: «Cominciano a essere troppi questi danneggiamenti»
Ancora vandali in via Muratti: fiancate delle auto rigate
Ancora vandali in via Muratti: fiancate delle auto rigate

UDINE – E’ tornato a colpire il vandalo di via Muratti. Dopo gli episodi ad inizio anno, con diversi pneumatici bucati con i chiodi, ora, a essere prese di mira, sono state le auto in sosta. Almeno due quelle graffiate nella notte tra giovedì 7 e venerdì 8 giugno: quella di un imprenditore della comunicazione da poco arrivato nel quartiere, e quella di un altro residente della zona. Non solo, davanti alla pizzeria ‘La Combriccola’ è stata trovata una scatola contenente chiodi (forse da utilizzare per nuovi vandalismi?). I fatti sono stati portati alla luce dall’avvocato Ester Soramel, che lavorando in via Muratti, non nasconde una certa preoccupazione. «Cominciano a essere troppi questi casi di vandalismo – commenta la donna – e quindi crediamo non si tratti di episodi isolati, magari messi in atto dal primo che passa. Tra via Muratti e via Viola c’è qualcuno che si diverte a danneggiare le auto altrui».

NON CI SONO LE TELECAMERE - Una zona particolare quella di via Muratti, a ridosso del centro città ma non dotata né di varchi Ztl né di telecamere di videosorveglianza. Non a caso, la sera, la zona viene presa d’assalto dal popolo degli aperitivi diventando luogo privilegiato per la sosta selvaggia. «Era stato annunciato che il varco Ztl sarebbe stato realizzato, anche perché i fondi dovrebbero già essere stati stanziati – aggiunge Soramel – ma fin’ora, qui, non si è fatto nulla. Via Muratti ha bisogno di maggiori tutele, e certamente è il momento di dare un segnale per scoraggiare chi compie questi atti di vandalismo ma anche chi parcheggia in maniera selvaggia». Vedremo quale sarà la risposta della nuova amministrazione Fontanini.