29 maggio 2020
Aggiornato 07:00
La precisazione

Ambiente, Scoccimarro: «Nessun via libera alla cava di Remanzacco»

La Regione ha intenzione di ascoltare i pareri di cittadini, comitati e imprese per farsi un'idea
Ambiente, Scoccimarro: «Nessun via libera a cava Remanzacco»
Ambiente, Scoccimarro: «Nessun via libera a cava Remanzacco»

REMANZACCO - «La Regione non ha autorizzato nessuna nuova cava nel comune di Remanzacco, ma ha semplicemente rilasciato un parere, ossia una via (valutazione di impatto ambientale), con gli uffici della direzione Ambiente a cui è giunto un secondo progetto rivisto e ridotto dopo il primo parere negativo. Tale parere prescinde da qualsiasi valutazione di tipo politico ma rappresenta semplicemente una presa d'atto della valutazione svolta dagli uffici». Così l'assessore ad Ambiente ed Energia del Friuli Venezia Giulia, Fabio Scoccimarro, precisa la dinamica amministrativa in merito all'ipotizzata insediamento di una nuova cava di ghiaia a Remanzacco.

«A riprova di tale attenzione - aggiunge Scoccimarro - sono stati già effettuati diversi sopralluoghi perché per noi resta fondamentale ascoltare le istanze dei cittadini e degli amministratori locali che hanno chiesto la nostra presenza».Relativamente a Remanzacco, Scoccimarro annuncia che un confronto "con il sindaco Briz, il cui Consiglio comunale ha votato il piano regolatore che autorizzerebbe l'insediamento di questa nuova cava. Come pure - conclude l'assessore regionale - incontrerò anche i comitati e i cittadini della zona».