8 marzo 2021
Aggiornato 20:00
In Fvg

Niente vaccini, a rischio l'iscrizione a scuola per poco più 3.000 bimbi

La stima è della Regione Friuli Venezia Giulia. Il 94% dei bimbi tra gli 0 e i 6 anni si è sottoposto a profilassi

UDINE - Sono circa 3.400 i bambini tra gli zero e i 6 anni che non sarebbero stati vaccinati secondo quanto prevede la legge e che potrebbero essere a rischio per le iscrizioni al prossimo anno scolastico. La stima è della Regione Friuli Venezia Giulia. Il calcolo è stato fatto sottraendo dal numero di bambini totali della fascia d'età (circa 56 mila) il 94% che si sono sottoposti alla profilassi, poco più di 52.600.

Stando ai dati raccolti dalla Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, la copertura vaccinale esavalente a 24 mesi era passata dal 91,4% del 2014 all'89% del 2017. L'obiettivo per il Friuli Venezia Giulia è di riuscire a ridurre ulteriormente la soglia di bambini non vaccinati, grazie a una maggiore informazione nei confronti dei genitori che vengono considerati indecisi. Visto che in Italia la soglia dell'immunità di gregge, indispensabile per garantire la copertura anche ai soggetti che non possono sottoporsi ai vaccini, era scesa sotto il 95% a luglio 2017, il Governo aveva introdotto l'obbligo delle vaccinazioni, in caso contrario non sarebbe stato possibile iscrivere i minori ad asili e servizi per infanzia.

È prevista anche una sezione pecuniaria da 100 a 500 euro a chi sceglie deliberatamente di non seguire la profilassi. Sotto l'aspetto amministrativo però le Regioni sono ancora in attesa di un documento congiunto che possa uniformare i comportamenti a livello nazionale.