23 luglio 2019
Aggiornato 01:00
Dal 29 giugno al 1 luglio

Nell'incantevole cornice di Maranzanis si ‘svela’ il Sumi-e

E’ in programma un appuntamento per dare a tutti l’occasione di avvicinarsi a questa affascinante disciplina
Nell'incantevole cornice di Maranzanis si ‘svela’ il Sumi-e
Nell'incantevole cornice di Maranzanis si ‘svela’ il Sumi-e

MARANZANIS - Con un semplice pennello, una tavoletta di china, una pietra e un foglio di carta di riso, concentrando l’attenzione sul momento presente, lasciando scorrere i pensieri, sciogliendo le tensioni del corpo mediante una giusta postura e una corretta respirazione, questo modo di dipingere può risvegliare in colui che la pratica la creatività, rendendolo più sensibile, attento, armonioso nell’accettare se stesso, gli altri e le proprie difficoltà, più recettivo e in contatto con la fonte della vita stessa che è in lui. Il termine giapponese significa ‘inchiostro nero (sumi) e ‘pittura’ (e). Dal 29 giugno al 1 luglio l'occasione di avvicinarsi a questa affascinante disciplina: venerdì dalle 20.30 conferenza sul tema, sabato e domenica workshop di pittura con il Maestro Alessandro Do Ryu Sarotto.

Per informazioni e pernottamento: info@albergodiffuso.it | www.albergodiffuso.it |