9 luglio 2020
Aggiornato 23:00
Domenica pomeriggio

Resia, scivola dal sentiero e viene recuperato dai Vigili del Fuoco

Si tratta di un escursionista di 54 anni residente a Udine, portato in ospedale con l'elicottero
Resia, scivola dal sentiero e viene recuperato dai Vigili del Fuoco
Resia, scivola dal sentiero e viene recuperato dai Vigili del Fuoco

RESIA - E' stato trovato nel tardo pomeriggio di domenica 24 giugno l’escursionista 54enne di cui si avevano perse le tracce da qualche ora. L’uomo, residente a Udine, era in compagnia di un amico che a un certo punto, lungo il sentiero Cai 642 tra Coritis e Casera Canin quando, non l’ha più visto. Sono perciò scattate le ricerche da parte dei Vigili del Fuoco (nucleo Speleo Alpino Fluviale) dei distaccamenti di Tarvisio e di Tolmezzo. Attivato anche il nucleo elicotteri di Venezia.

Il 54enne, per fortuna, è stato ritrovato dopo qualche ora. Era scivolato per una quindicina di metri dal sentiero che stava percorrendo, restando ferito in modo grave. Il recupero è stato effettuato dagli specialisti del nucleo Saf dei Vigili del Fuoco: l'uomo, dopo essere stato assicurato su una barella, è stato caricato con il verricello sull'elicottero del nucleo di Mestre e successivamente trasportato a Coritis. Qui è sopraggiunto l’elicottero del 118 per il trasporto in ospedale. Sul posto anche il Cnsas di Moggio e il Soccorso Alpino della Guardia di Finanza.