22 ottobre 2019
Aggiornato 03:30
Udine

Lavoro, sguardo attento della Regione sul sistema cooperative nel territorio

"La Regione vigilerà al fine di garantire le cooperative che operano per la qualità del lavoro, rispetto a coloro che applicano solo la logica del profitto". Lo ha dichiarato l'assessore al Lavoro del Friuli Venezia Giulia, Alessia Rosolen
L' assessore regionale al Lavoro, Alessia Rosolen e il vicepresidente di Idealservice, Marco Riboli
L' assessore regionale al Lavoro, Alessia Rosolen e il vicepresidente di Idealservice, Marco Riboli Regione Friuli Venezia Giulia

UDINE - «La Regione vigilerà al fine di garantire le cooperative che operano per la qualità del lavoro, rispetto a chi applica solo la logica del profitto». Lo ha dichiarato l'assessore al Lavoro del Friuli Venezia Giulia, Alessia Rosolen, intervenendo all'assemblea annuale dei soci di Idealservice riunitasi oggi per l'approvazione del bilancio 2017 nel quartiere fieristico di Torreano di Martignacco.

CONFRONTO - «Lavoreremo per assicurare il confronto con il sistema cooperativistico e le parti sociali dando loro un ruolo nella progettazione del modello di sistema lavoro che abbiamo in mente» ha proseguito Rosolen, annunciando l'avvio di uno studio per verificare il mondo cooperativistico regionale, in un confronto aperto con gli attori del settore.

PER I DISOCCUPATI - L'assessore ha infine annunciato nuovi strumenti per l'occupazione: «stiamo lavorando a un bando del Fondo Sociale Europeo per immaginare, assieme al sistema degli enti locali e delle cooperative, un percorso di formazione e di reintegro delle persone che hanno una disoccupazione a lungo termine».