20 giugno 2019
Aggiornato 17:31
Turismo

Cason di Lanza, riapre il collegamento tra Pontebba e Paularo

A luglio strada percorribile nei fine settimana, da agosto ogni giorni. Riunione tra Mazzolini e gli amministratori dei comuni interessati
Cason di Lanza, riapre il collegamento tra Pontebba e Paularo
Cason di Lanza, riapre il collegamento tra Pontebba e Paularo

MOGGIO UDINESE – Valorizzare in ambito turistico il collegamento viario di Cason di Lanza, che attraversa i territori dei Comuni di Pontebba, Moggio Udinese, Paularo e Arta Terme. Il tema è stato al centro di un incontro a cui ha preso parte il vicepresidente del Consiglio regionale Stefano Mazzolini, i sindaci di Pontebba Ivan Buzzi, di Paularo Daniele Di Gleria, di Arta Terme Luigi Gonano, e il vicesindaco di Moggio Udinese Annalisa Di Lenardo. 

La strada attualmente è chiusa al traffico per alcuni lavori boschivi che stanno interessando la zona. Un collegamento che già in passato ha dimostrato tutte le sue potenzialità, messe in luce con il passaggio del Giro d’Italia e il lancio della 'Via di Attila'. Ora gli amministratori locali hanno intenzione di trovare una strada, congiuntamente alla Regione, per ridare smalto all’arteria, promuovendola nella maniera più adeguata.

Per cominciare, come ha reso noto Mazzolini, a partire dalla prossima settimana la strada riaprirà al traffico, dando così modo alle attività che si trovano in malga di lavorare. «L’arteria sarà percorribile ogni fine settimana, da agosto ogni giorno – ha assicurato Mazzolini –. Questo perché la Regione crede che la montagna possa beneficiare di una strada come quella di Cason di Lanza, utile per la crescita delle attività economiche locali, legate soprattutto all’allevamento, ma anche al cicloturismo. L’incontro con gli amministratori dei Comuni interessati – ha concluso il vicepresidente – è stato importante perché dimostra che, finalmente, c'è la volontà di andare tutti nella stessa direzione, verso una crescita della montagna e delle sue bellezze».