10 dicembre 2018
Aggiornato 15:00

Al rifugio Calvi la musica del Jazz Quartet e degustazioni di vini naturali

Primi due appuntamenti con In alto i vini e con Note in rifugio
Al rifugio Calvi la musica del Jazz Quartet e degustazioni di vini naturali
Al rifugio Calvi la musica del Jazz Quartet e degustazioni di vini naturali (Assorifugi)

FRIULI - Secondo weekend all’insegna della cultura, dell’enagrastronomia e del camminare verso i rifugi alpini. Assorifugi propone la prima delle quattro degustazioni di vini naturali al Rifugio Gilberti per sabato 7 luglio e il primo dei concerti della rassegna Note in rifugio per domenica 8 luglio.

IL 7 LUGLIO - Si comincia dunque tra le Alpi Giulie sabato 7 luglio al Rifugio Gilberti dove, tra le 12 e le 18 sarà possibile degustare a cura di Borderwine assaggi di quattro cantine friulane: Gravner (Oslavia, Go), Franco Terpin (San Floriano del Collio, Go), Skerk (Prepotto, Duino Aurisina), La Castellana (Oslavia) e quattro prodotti agroalimentari l’olio d’oliva di Olio Colombar, (Oslavia), il pane del Panificio Iordan (Capriva del Friuli), le confetture e gli sciroppi dell’Azienda Agricola Pecol (Raveo), i formaggi di capra di Corte Soffumbergo (Campeglio). Ma ci sarà anche la possibilità di far venire appetito insieme ai produttori stessi con una camminata: per chi vuole l’appuntamento è alle 9 del mattino (scrivere a info@borderwine.eu o telefonare al 347 1155884) davanti alla Scuola Sci di Sella Nevea sul piazzale per raggiungere a piedi in due ore il rifugio lungo il sentiero (in alternativa c’è la funivia).

L’8 LUGLIO - Domenica 8 luglio ci si potrà distendere e riposare le membra dopo una camminata al Rifugio Calvi, nel sappadino, tra le Alpi Carniche di confine, con la musica del Jazz Quartet Fantin, Zaninotto, Turchet, Colussi. Primo appuntamento della rassegna Note in rifugio a cura di Walter Iuretig, dove Nevio Zaninotto suonerà il sax tenore e soprano, Rudy Fantin il pianoforte, Alessandro Turchet il contrabbasso e Luca Colussi la batteria. I quattro autori, tutti friulani, propongono un repertorio con brani di propria composizione e arrangiamenti di alcune delle più note pagine della storia del jazz internazionale. Al termine del concerto non mancherà una degustazione di prodotti di malga in collaborazione con l’Agenzia regionale per lo sviluppo rurale - Ersa Fvg. Il programma della stagione 2018 di AssoRifugi è reso possibile grazie alla collaborazione con Regione Fvg, PromoTurismoFvg, Comune di Tolmezzo, Ersa, Banca Popolare di Cividale, Punto Sport di Daniele Kratter Sappada e Libera Terra.

Info: Associazione Gestori Rifugi Alpini Friuli Venezia Giulia www.assorifugi.it