27 giugno 2019
Aggiornato 09:00
La decisione

Via Mercatovecchio riaperta al traffico dal primo agosto

La “sperimentazione”, come la definiscono i componenti della giunta Fontanini, si protrarrà fino al 31 gennaio
Via Mercatovecchio riaperta al traffico dal primo agosto
Via Mercatovecchio riaperta al traffico dal primo agosto

UDINE – Dopo gli annunci è arrivata la delibera della giunta comunale. Via Mercatovecchio riaprirà al traffico a partire dal primo agosto. Una «sperimentazione», come la definiscono i componenti della giunta Fontanini, si protrarrà fino al 31 gennaio. Non si tratta quindi di una ‘boutade’ estiva, ma di un’azione concreata che servirà a stabilire il futuro della viabilità nel centro storico cittadino, anche in un periodo di traffico molto intenso qual è quello della riapertura delle scuole. 

NUOVI POSTI AUTO A  PAGAMENTO - Per far partire la sperimentazione tra via Manin, via Vittorio Veneto e, appunto, via Mercatovecchio, ma anche  vicolo Sillio, Riva Bartolini, vicolo Caiselli e le piazze Marconi, San Cristoforo e Libertà, la Zona a traffico limitato (Ztl) sarà sospesa, e di conseguenza anche le telecamere ‘anti furbetti’ entrate in funzione da pochi mesi saranno spente. Saranno creati una ventina di nuovi posti auto (il costo orario sarà di 1,50 euro), con le persone che potranno lasciare l’auto per frequentare negozi e bar del centro storico. Tra le motivazioni dell’amministrazione sulla riapertura al traffico, anche la richiesta da parte di alcuni titolari dei negozi di rivitalizzare via Mercatovecchio con il ritorno delle auto.

NEL 2019 LA DECISIONE DEFINITIVA - Chi entrerà in auto da via Manin potrà svoltare a destra verso piazza Libertà e via Mercatovecchio oppure a sinistra verso via Vittorio Veneto. Da Mercatovecchio si potrà poi proseguire verso via Gemona o svoltare a sinistra in via Caiselli. Entrando da vicolo Sillio invece si potrà soltanto girare a sinistra verso via Gemona o tornare indietro su via Caiselli. Via Mercatovecchio sarà quindi percorribile solo a senso unico. Staremo a vedere a cosa porterà questa sperimentazione e quali risultati darà: all’inizio del 2019 l’amministrazione Fontanini dovrà prendere una decisione definitiva per dare un volto nuovo al centro storico, scegliendo tra la pedonalizzazione o il mantenimento dell’apertura al traffico. Un tema che è destinato ad animare i prossimi mesi di Udine.