25 settembre 2018
Aggiornato 23:30

Gruppo di giovanissimi semina il panico sul treno: 7 denunciati, altri 4 sono riusciti a scappare

Dalle immediate verifiche, i poliziotti hanno accertato che i giovani, con la loro furia, avevano causato il ferimento di un anziano passeggero, il quale è stato trasportato al pronto soccorso e successivamente giudicato guaribile in 5 giorni
Gruppetto di giovanissimi semina il panico sul treno: 7 denunciati, altri 4 sono scappati
Gruppetto di giovanissimi semina il panico sul treno: 7 denunciati, altri 4 sono scappati (Polizia di Stato)

UDINE - Erano in undici, sette sono stati fermati e denunciati. Qualcuno di loro è minorenne. Tutti sono già noti alle forze dell’ordine.

I FATTI - Il gruppetto, attorno alle 21 dello scorso 7 luglio, è stato notato dalla polizia ferroviaria di Udine, alla fermata di Conegliano Veneto: urlavano e sbattevano con forza le porte dei vagoni, ma soprattutto tenevano un atteggiamento minaccioso nei confronti degli altri viaggiatori a bordo del convoglio che da Udine si stava dirigendo a Mestre. I poliziotti, intervenuti, sono riusciti a rintracciare gli 11 ragazzi, e oltre a contenerne gli atteggiamenti, li hanno quindi fatti scendere dal mezzo. Erano tutti senza biglietto. Di questi, sette sono stati bloccati e subito identificati, anche grazie all’ausilio fornito da una pattuglia del commissariato di Conegliano. Altri quattro sono riusciti a fuggire in diverse direzioni.

FERITO UN ANZIANO - Dalle immediate verifiche, i poliziotti hanno accertato che i giovani, con la loro furia, avevano causato il ferimento di un anziano passeggero, il quale è stato trasportato al pronto soccorso e successivamente giudicato guaribile in 5 giorni.

TUTTI PREGIUDICATI - I sette fermati, tra i 17 e i 21 anni, sono di varie nazionalità straniere, molti di essi già responsabili di vari reati commessi in passato. Appartenente al gruppo anche una ragazza di 18 anni, a sua volta pregiudicata. I giovani sono stati denunciati dalla polizia ferroviaria di Udine per essersi rifiutati di fornire le loro generalità oltre che per omissione di soccorso nei confronti dell’anziano signore. Tre del gruppo, inoltre, sono stati denunciati anche per il reato di oltraggio a pubblico ufficiale.

I 4 CHE SONO SCAPPATI - A carico dei quattro che sono riusciti a fuggire - e per la cui identificazione sono in corso accertamenti, anche grazie alle immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza presenti in loco - si provvederà alla denuncia per inosservanza dell’ordine di fermarsi legittimamente impartito loro dagli agenti della polizia di stato.