12 dicembre 2018
Aggiornato 09:30

Alla scoperta della flora e della fauna della Riserva naturale della Val Alba

L’escursione è gratuita, ma è necessaria la prenotazione entro le 16 di venerdì 13 luglio chiamando gli uffici del Parco
Alla scoperta della flora e della fauna della Riserva naturale della Val Alba
Alla scoperta della flora e della fauna della Riserva naturale della Val Alba (Paolo Da Pozzo)

VAL ALBA - La Val Alba è la Riserva naturale più estesa della Regione Friuli Venezia Giulia e si trova interamente in comune di Moggio Udinese. Quasi tremila ettari di boschi silenziosi, acque limpide e cime panoramiche.

ALPI CARNICHE - Si trova nel settore orientale delle Alpi Carniche meridionali, a contatto con Alpi e Prealpi Giulie; è posizionata nella parte inferiore del bacino del fiume Fella e più precisamente all’interno dei due bacini idrografici solcati dal rio Alba e dal rio Simon. Gli aspri rilievi e le profonde valli creano un mosaico di ambienti che si riflette in comunità animali e vegetali ricche e differenziate, potendo ospitare una molteplicità di specie animali e vegetali.

L’ESCURSIONE - Per conoscere ed apprezzare le sue straordinarie caratteristiche naturalistiche il Parco delle Prealpi Giulie ha organizzato per domenica 15 luglio un’escursione alla scoperta della Fauna e flora della Val Alba. L’appuntamento, promosso nell’ambito del progetto Interreg Italia – Slovenia Nat2Care, è per le 9 al Municipio di Moggio Udinese. L’escursione è gratuita, ma è necessaria la prenotazione entro le 16 di venerdì 13 luglio chiamando gli uffici del Parco allo 0433 53534 o mandando una mail a info@parcoprealpigiulie.it. Calzature e abbigliamento da montagna adeguato sono consigliati.

INFORMAZIONI - Tutte le informazioni per partecipare alle escursioni si potranno avere visitando il sito internet www.parcoprealpigiulie.it. Anche il Centro visite di Resia ed il punto informativo di Resiutta saranno aperti. Qui, grazie alla presenza di personale specializzato e di interessanti allestimenti espositivi, si potranno ricevere le notizie necessarie alla conoscenza delle straordinarie caratteristiche del Parco naturale regionale delle Prealpi Giulie.