26 settembre 2018
Aggiornato 09:30

Torneo dei Borghi, furto al campo sportivo: lo sdegno degli organizzatori

I ladri hanno pensato bene di fare un'incursione in uno dei magazzini del campo sportivo, depredando beni alimentari e oggetti tecnologici per un valore di diverse migliaia di euro
Torneo dei Borghi, furto al campo sportivo: lo sdegno degli organizzatori
Torneo dei Borghi, furto al campo sportivo: lo sdegno degli organizzatori (Fb)

SANTA MARIA LA LONGA – Non comincia nel migliore dei modi il week end finale del Torneo dei Borghi di Santa Maria la Longa, giunto alla settimana edizione. I ladri hanno pensato bene di fare un'incursione in uno dei magazzini del campo sportivo, depredando beni alimentari e oggetti tecnologici (operatori di cassa e propriettore) per un valore di diverse migliaia di euro. La conta dei danni è ancora in corso. Il fatto, denunciato ai carabinieri, è accaduto nella notte tra mercoledì 11 e giovedì 12 luglio. I malintenzionati hanno tagliato una rete, forzato una porta e messo a soqquadro i locali utilizzati dall’associazione come magazzino.

A diffondere la notizia sono stati proprio gli organizzatori del Torneo, che hanno scelto Facebook per manifestare tutta la propria indignazione: «In nottata la struttura è stata visitata da alcuni ‘amici’ che hanno a cuore le sorti della società. Ingenti i danni strutturali e notevole il valore della merce rubata (sia alimentari che attrezzature elettroniche) all'interno della sala-sede e degli spogliatoi vecchi. Episodi che sinceramente fanno passare tutto l'entusiasmo e la passione di chi si impegna a far qualcosa di buono per la Comunità e per la società Asd Santamaria, ancora una volta bersagliata. Nonostante ciò, le gare stasera proseguiranno come da calendario....».

Amareggiato il sindaco Igor Treleani: «Purtroppo nell'area sportiva non sono presenti telecamere - precisa il primo cittadino -. Dispiace perchè episodi di questo tipo vanno a colpire una delle associazioni che funziona meglio sul nostro territorio, capace di dar vita a un evento di socializzazione a cui partecipano centinaia di persone del paese. Ovviamente - conclude - l'amministrazione stigmatizza simili episodi e rimarca la vicinanza agli organizzatori del Torneo».