19 luglio 2019
Aggiornato 12:30
Il fatto

Finti addetti al servizio idrico truffano due anziane a Codroipo

Rubati oltre mille euro tra gioielli e contanti insieme a una pistola Walther 7.65 senza colpi
Finti addetti al servizio idrico truffano due anziane a Codroipo
Finti addetti al servizio idrico truffano due anziane a Codroipo Adobe Stock

CODROIPO - Due anziane, una di 83 anni e l'altra di 79 anni, sono state derubate a Codroipo da due finti addetti al servizio idrico cittadino che si erano introdotti nelle loro abitazioni con la scusa di un controllo.

Nel primo caso, uno dei sedicenti tecnici ha distratto l'anziana nel cortile dell'abitazione con una scusa mentre il complice è entrato in casa, ha aperto la cassaforte con un flessibile e ha rubato gli ori e una pistola, una Walther 7.65 senza colpi, che si trovavano all'interno, per un danno complessivo di circa 1.000 euro. I due poi sono fuggiti. Stessa tecnica anche nel secondo episodio, dove i due finti addetti al servizio idrico hanno rubato 250 euro in contanti e monili in oro.

Un analogo episodio si era già verificato lunedì a San Daniele del Friuli. I sedicenti addetti ai controlli erano entrati in casa di una donna di 80 anni con la scusa dei controlli. Poi, una volta all'interno, fingendo di chiacchierare degli ultimi casi di cronaca, di furti e rapine, si erano fatti indicare dall'anziana dove teneva i suoi preziosi e le avevano consigliato di spostarli in luogo più sicuro. Poi uno l'aveva distratta e l'altro le aveva rubato gli ori per un valore di 5 mila euro. Le indagini sono in corso da parte dei Carabinieri della Compagnia di Udine.