10 dicembre 2018
Aggiornato 15:00

Anziano ferito al volto dal disgorgante: le bottiglie del prodotto ritirate in tutta Europa

L’indagine, condotta dal Nucleo anti sofisticazioni - Nas - di Udine, ha consentito di accertare che tutte le confezioni consegnate al negozio, dove il signore aveva comprato il prodotto, erano difettose
Anziano ferito al volto dal disgorgante: le bottiglie del prodotto ritirate in tutta Europa
Anziano ferito al volto dal disgorgante: le bottiglie del prodotto ritirate in tutta Europa (Carabinieri)

UDINE - E’ stato ritirato dai mercati di tutta Europa il lotto del prodotto disgorgante che, un mese fa (era il 25 giugno), è scoppiato in faccia a un uomo che lo aveva acquistato poco prima.

IL DIFETTO - L’indagine, condotta dal Nucleo anti sofisticazioni - Nas - di Udine, ha consentito di accertare che tutte le confezioni consegnate al negozio, dove il signore aveva comprato il prodotto, erano difettose. Il problema stava nel tappo, che non si chiudeva bene. Nessuna imperizia da parte del responsabile del punto vendita, come hanno accertato le indagini. ciò che ha causato il ferimento del 75enne udinese era dovuto, appunto, alla confezione difettosa che conteneva il prodotto, come anticipato dal Gazzettino. Motivo per il quale si è reso necessario il ritiro di tutte le bottiglie del lotto, in tutta Europa, partendo dall'Italia, dove è stato scoperto il problema.

I FATTI - L’uomo, classe 1943, aveva appena acquistato cinque bottiglie di quella sostanza in un negozio dell'hinterland, in compagnia della badante, caricandole in auto. Giunto in prossimità della sua abitazione, in piazza Primo Maggio, il 75enne, nel tentativo di prendere le bottiglie, era stato raggiunto al viso dal liquido sgorgante fuoriuscito d’improvviso. La badante che era con lui l'aveva immediatamente portato in ospedale per gli accertamenti del caso. Nell'area di parcheggio del Santa Maria della Misericordia erano intervenuti anche i vigili del fuoco di Udine notando che anche le altre bottiglie erano danneggiate.