22 ottobre 2018
Aggiornato 12:30

Bike Night torna a Udine per la sua terza edizione

Una notte di passione per la bici, che porta centinaia di ciclisti a pedalare in Friuli lungo una delle più belle piste ciclabili d’Europa, l’Alpe Adria
Bike Night torna a Udine per la sua terza edizione
Bike Night torna a Udine per la sua terza edizione (Bike Night)

UDINE - Per chi non è spaventato dal buio, per chi non si è mai spinto così lontano o non l’ha mai fatto di notte: Bike Night è l’evento in bici organizzato da Witoor che sta illuminando le notti dell’estate italiana. La nuova edizione del tour delle pedalate notturne sulle più belle piste ciclabili del nostro paese torna in Friuli sabato 28 luglio, con il percorso da piazza Libertà a Udine fino a Ugovizza, lungo l’Alpe Adria. Sarà la quarta tappa del tour che parte da Ferrara e coinvolge anche Bolzano, Milano, Verona e le Marche: sei tappe su sei percorsi diversi per un’esperienza in bici unica e innovativa, con quasi tremila partecipanti nel 2017.

LA BIKE NIGHT TORNA A UDINE per la terza edizione dell’evento notturno in bici non competitivo: una notte di passione per la bici, che porta centinaia di ciclisti a pedalare in Friuli lungo una delle più belle piste ciclabili d’Europa, l’Alpe Adria. Il progetto ideato, organizzato e prodotto da Witoor, è una vera e propria ‘festa della bici’, grazie al percorso per la maggior parte su itinerari cicloturistici e a una formula, 100km con partenza a mezzanotte e arrivo all’alba, che sa regalare un’esperienza unica a ogni tipo di ciclista. Anche nel 2018 il tracciato friuliano partirà da piazza Libertà, per attraversare il centro di Udine e proseguire sull’ippovia del Parco del Cormor, poi da Gemona seguirà l’ex ferrovia fino a Ugovizza. Le iscrizioni al prezzo speciale di 25€ sono aperte fino a domenica 22 luglio: online su www.bikenight.it o presso i punti officiali a Udine: Mamm Ciclofocacceria e Sportler (Tavagnacco). Le iscrizioni riapriranno presso il punto Witoor venerdì 27 luglio presso Mamm dalle 19 alle 22.30, e sabato 28 luglio al villaggio partenza in piazza Libertà, dalle 20 alle 23.30, al costo di 35 euro.

LA FESTA DELLA BICI inizierà venerdì 27 luglio dalle 19 alla ciclofocacceria Mamm, in via S. Valentino a Udine. Stand espositivi legati al mondo della bici, musica e buon cibo, per vivere assieme l’attesa della Bike Night. Sarà possibile anche il ritiro pacchi iscrizione della Bike Night ed effettuare nuove registrazioni.

SABATO 28 LUGLIO l’attesa si sposterà in piazza Libertà a Udine. Il villaggio partenza sarà aperto dalle 20 alle 24. A mezzanotte via alla pedalata, sempre sull’Alpe Adria. Previsti tre ristori: a Treppo Grande, Venzone e Chiusaforte. Arrivo all’alba alla vecchia stazione di Ugovizza, con colazione e gadget per i partecipanti. Per chi volesse rientrare in treno a Udine, è possibile prenotare il servizio con trasporto bici al momento dell’iscrizione, grazie alla collaborazione con Micotra. Sarà fornita assistenza tecnica e medica. Nella tappa friulana è sconsigliato l’uso della bici da corsa con copertoni sottili: è consigliata la mountain. Tra gli iscritti si registra la presenza di gruppi di amici o società di ciclisti amatoriali, e la metà proviene da fuori provincia, dal resto d’Italia. La tappa di Udine è realizzata con la collaborazione dell’Hotel Suite Inn, albergo bike-friendly. Coccinelle Bike Tours riproporrà le seduta di yoga per ciclisti con Timo Pritzel: il campione del mondo di free rider e Recordman da Guinness dei Primati arriverà da Berlino per avvicinare allo yoga chi pratica il ciclismo, a tutti i livelli. «Giunta alla terza edizione, - spiega Simone Dovigo, presidente Witoor - la Bike Night Udine – Alpe Adria porta oltre 300 ciclisti ogni anno a pedalare di notte nelle ciclovie del Friuli». Quello che non si vede con gli occhi lo si può percepire con gli altri sensi: «la Bike Night è riuscita a crearsi un proprio pubblico trasversale, capace di unire ciclisti allenati con persone più inesperte». Significativa la presenza femminile, con oltre il 25%, superiore alla media per eventi di questo tipo. «È anche grazie alla Bike Night che si promuove il territorio, in modo innovativo», offrendo un viaggio «da ricordare, ed è proprio l’intreccio di storie diverse l’impatto più significativo della Bike Night Witoor».