24 aprile 2019
Aggiornato 10:30
FORNI DI SOPRA

Sorpreso dal temporale: escursionista salvato sul monte Pramaggiore

L'uomo è stato ritrovato intorno alle 23 dal gestore del rifugio Flaiban Pacherini. Sul posto Soccorso alpino e Vigili del Fuoco
Sorpreso dal temporale: escursionista salvato sul monte Pramaggiore
Sorpreso dal temporale: escursionista salvato sul monte Pramaggiore

FORNI DI SOPRA - Le stazioni del Soccorso Alpino della Valcellina e di Forni di Sopra sono state allertate intorno alle 20.30 dalla Sores per un escursionista colto dal temporale nei pressi del monte Pramaggiore, a cavallo tra i comuni di Claut e Forni di Sopra.

L'uomo è stato ritrovato intorno alle 23 dal gestore del rifugio Flaiban Pacherini. Era partito sabato mattina dalla Val Settimana dal rifugio Pussa in comune di Claut per una lunga escursione e quando è stato colto dal maltempo si trovava in una zona impervia ed esposta, nei pressi del sentiero con segnavia Cai 363 tra il Passo di Suola e la Forcella Rua Alta. In suo aiuto è stata attivata anche la stazione del soccorso alpino di Forni di Sopra che ha provveduto ad inviare alcuni tecnici in Val di Suola molto rapidamente anche grazie al Quad messo a disposizione da Promoturismo Fvg.

In base operativa a Claut, presso la sede della stazione di soccorso della Valcellina alcuni uomini Cnsas per la gestione dell'intervento e altri pronti a partire, oltre a sette vigili del fuoco di Pordenone e Spilimbergo. L'uomo è stato accompagnato al rifugio Pacherini, dove ha trascorso la notte al sicuro. L'intervento si e concluso intorno all'una.