25 giugno 2019
Aggiornato 10:30
GEMONA DEL FRIULI

Scassina due slot machine e mette le mani su 1.800 euro

Dopo cinque mesi di indagini, i carabinieri sono riusciti a identificare l’autore del furto e a denunciarlo per l’ipotesi di reato di concorso in furto aggravato
Scassina due slot machine e mette le mani su 1.800 euro
Scassina due slot machine e mette le mani su 1.800 euro Adobe Stock

GEMONA DEL FRIULI – Era riuscito a impossessarsi di 1.800 euro scassinando due slot machine in una sala giochi del Gemonese. Dopo cinque mesi di indagini, i carabinieri sono riusciti a identificare l’autore del furto e a denunciarlo alla Procura della Repubblica di Udine per l’ipotesi di reato di concorso in furto aggravato: si tratta di un 36enne romeno residente a Gemona del Friuli.

L’operazione è stata portata a termine dai carabinieri della stazione di Gemona del Friuli, in seguito alla denuncia presentata dal gestore della sala giochi. Come detto è stato individuato il 36enne romeno, ma mancano all’appello i suoi due complici. Il gruppetto, lo scorso 14 febbraio, approfittando di un momento di distrazione dei dipendenti della sala, erano riusciti a forzare le serrature di due slot machine, rubandone il denaro contenuto.