13 dicembre 2018
Aggiornato 03:30

Macchine fotografiche storiche a Pordenone per la Mostra “Fermare il tempo”

Al Museo di Storia Naturale di Pordenone è conservata una ricca collezione di tecnologia: la sezione fotografica annovera diverse migliaia di fotografie dell'era pre-digitale che coprono un periodo di circa cento anni, da fine '800 a fine '900
Fotocamera da studio Petazzi fine sec. XIX (restaurata) donata al Museo dal cav. Falomo dello studio fotografico di Pordenone
Fotocamera da studio Petazzi fine sec. XIX (restaurata) donata al Museo dal cav. Falomo dello studio fotografico di Pordenone (Comune di Pordenone)

PORDENONE - Al Museo di Storia Naturale di Pordenone è conservata una ricca collezione di tecnologia: la sezione fotografica annovera diverse migliaia di fotografie dell'era pre-digitale che coprono un periodo di circa cento anni, da fine '800 a fine '900. La collezione di fotocamere invece è composta da diverse decine di macchine fotografiche prodotte dal 1860 (un banco ottico italiano a lastra) al 1999 (una delle prime 'digitali'), passando naturalmente per tutta l'epoca analogica moderna. La mostra allestita al Museo di Storia Naturale in via della Motta sarà aperta dal 3 al 26 agosto, visitabile ad ingresso gratuito dal mercoledì alla domenica dalle 15 alle 19.

MOSTRA 'FERMARE IL TEMPO' - Questo è il materiale della mostra 'Fermare il tempo' dove sono esposte una ventina di fotocamere storiche dal XIX secolo ai giorni nostri e fotografie d'epoca e moderne, dall'albumina al digitale. Per le loro caratteristiche tecnologiche, rappresentano importanti punti di riferimento per la storia della fotografia. Ulteriori foto d'epoca e testi esplicativi arricchiscono l’esposizione.