3 luglio 2020
Aggiornato 21:00
Il 4 agosto

Incendio in Val Resia: stop alla corrente e strade chiuse

Nella mattina del 5 agosto, inoltre, l’elicottero della Protezione civile del Fvg ha sorvolato la zona e gettato dell’acqua per spegnere gli ultimi focolai
Incendio in Val Resia: stop alla corrente e strade chiuse
Incendio in Val Resia: stop alla corrente e strade chiuse

VAL RESIA - Un incendio si è sviluppato in Val Resia nella tarda serata del 4 agosto. Arbusti e sterpaglie hanno preso fuoco in una zona boschiva non lontana dalla scarpata della ex strada provinciale 42, per una superficie totale di circa tre ettari.

IL FUOCO - L’intervento degli uomini della forestale, dei vigili del fuoco (del Distaccamento di Gemona del Friuli e i pompieri volontari di Moggio Udinese) e della Protezione civile ha preso il via attorno alle 20.30. Le fiamme sono divampate non lontano da un gruppo d abitazioni, in località Pejo, a San Giorgio. Per questa ragione, per procedere con le operazioni di spegnimento, in piena sicurezza si è resa necessaria l’interruzione della corrente elettrica (dalle 21 all’opera anche i tecnici dell’Enel) e per il pericolo di caduta dei massi, è stata chiusa al traffico anche la ex strada provinciale 42 e alcune vie minori. Il tempestivo intervento delle squadre ha permesso di contenere le fiamme.

ULTIME VERIFICHE - Nella mattina del 5 agosto, inoltre, l’elicottero della Protezione civile del Fvg ha sorvolato la zona e gettato dell’acqua per spegnere gli ultimi focolai. Proseguono le attività di messa in sicurezza, controllo e bonifica, ma l'emergenza è rientrata. La corrente è stata ripristinata  e la strada riaperta da Fvg Strade.