11 dicembre 2018
Aggiornato 15:30

Lignano: 12enne si tuffa in mare ma a causa dei crampi rischia di annegare

La ragazzina era in stato di semincoscienza quando è stata raggiunta dai guardiaspiaggia
Lignano: 12enne si tuffa in mare ma a causa dei crampi rischia di annegare
Lignano: 12enne si tuffa in mare ma a causa dei crampi rischia di annegare (Adobe Stock)

LIGNANO - Un tuffo in mare alla ricerca di un po’ di refrigerio stava per costare la vita a una 12enne austriaca. La ragazzina voleva farsi una nuotata, si è quindi lanciata in acqua all’altezza dell’ufficio spiaggia 1, a Lignano Sabbiadoro. Non appena entrata mare, però, le sono venuti dei crampi alle gambe e la giovane non è più riuscita a nuotare. Pochi secondi ed è finita sotto il pelo dell’acqua. 

I SOCCORSI - Provvidenziale il rapido intervento dei bagnini che sono riusciti a portarla sulla spiaggia prima che annegasse, come anticipato dal Messaggero Veneto. La 12enne era in stato di semincoscienza quando è stata raggiunta dai guardiaspiaggia. Una volta sulla battigia i bagnini l’hanno aiutata a espellere l’acqua ingerita e quindi le hanno somministrato dell’ossigeno. Nel frattempo sono stati raggiunti dai sanitari del 118 che hanno preso in carico la malcapitata e l'hanno trasportata al pronto soccorso della località balneare per i dovuti accertamenti.