20 ottobre 2018
Aggiornato 07:00

Previsioni traffico per il week-end: tanto sole e tanto traffico

I transiti, sulla rete di Autovie Venete cominceranno ad aumentare già da giovedì sera
Previsioni traffico per il week-end: tanto sole e tanto traffico
Previsioni traffico per il week-end: tanto sole e tanto traffico (Autovie)

UDINE - Autovie Venete è pronta ad affrontare un fine settimana da bollino rosso: la Concessionaria, come sempre, potenzierà tutte le forze in campo per gestire al meglio la circolazione e ridurre i disagi. Aumentato il personale di esazione, per garantire la gestione manuale di tutte le piste che evita disguidi alle casse automatiche. Al lavoro anche una nutrita squadra di tecnici degli impianti e di operai della manutenzione oltre che agli ausiliari al traffico e agli operatori di sala radio. Tutto pronto, dunque, per il weekend che precede il Ferragosto, considerato una sorta di 'giro di boa' delle vacanze, visto che già a partire dal prossimo fine settimana inizierà il contro esodo. Un fenomeno, quello del traffico estivo, in costante evoluzione: a differenza degli anni passati, l’incremento del traffico inizia già dal giovedì sera per proseguire, in modo molto molto sostenuto, durante la giornata di venerdì.

TRAFFICO GIA' DA VENERDI' - Quest’anno si è assistito a un incremento dei transiti già nelle giornate di giovedì e di venerdì: anche la domenica è più trafficata rispetto agli anni scorsi. Questo incide sulla giornata di sabato che risulta meno congestionata rispetto ai sabati degli anni passati. Pure durante la domenica, un tempo molto tranquilla, i transiti sono decisamente intensi, a conferma che ormai non si parte e si torna di sabato, come tradizionalmente accadeva fino qualche anno fa. Per quanto riguarda il traffico, per venerdì 10 agosto è previsto molto intenso lungo la A4 Venezia -Trieste, in entrambe le direzioni fin dal mattino, con possibili code, in serata, in uscita alla barriera di Trieste Lisert. Anche la A57 Tangenziale di Mestre sarà caratterizzata da traffico intenso in direzione Trieste tutto il giorno, più fluido, ma comunque sostenuto in direzione Venezia.

SABATO 11 AGOSTO - Sabato lo stop ai mezzi pesanti è in vigore dalle 8 alle 22, i transiti saranno elevati lungo la A4 in direzione Trieste, con possibili incolonnamenti in uscita alla barriera di Trieste Lisert e ai caselli che portano alle località balneari. Lo scorso week end, infatti, le code si sono registrate a Trieste Lisert con 25 mila 813 transiti in uscita, Redipuglia con 5 mila 412 transiti, Villesse con 14 mila 843 transiti, Latisana con 16 mila 427 transiti, San Stino di Livenza con 6 mila 446 transiti; Cessalto con 3 mila 360 transiti e San Donà 10 mila 772 transiti sempre in uscita. Meno intensi, invece, i flussi di veicoli durante la sera. In direzione opposta il traffico sarà intenso sia al mattino che al pomeriggio e potrebbero verificarsi delle congestioni in prossimità degli svincoli che portano alle spiagge. La A23 Palmanova-Tarvisio, in direzione Palmanova, sarà invece interessata da traffico intenso con possibili congestioni all’altezza del nodo di Palmanova, mentre in direzione Tarvisio si marcerà in modo più fluido. Sulla A57, in direzione Trieste, il traffico sarà intenso in entrambe le direzioni.

DOMENICA 12 AGOSTO - Per quanto riguarda la giornata di domenica 12 agosto, giornata in cui i mezzi pesanti non potranno transitare dalle 7 alle 22, il traffico sarà sostenuto in A4, in entrambe le direzioni, con possibili rallentamenti in uscita alla barriera di Trieste Lisert e ai caselli che portano alle località marittime. Infine, la A57 sarà caratterizzata da traffico sostenuto in entrambe le direzioni. Elemento positivo di quest’anno, rispetto al 2017, l’esiguo numero di incidenti registrato durante i week end, sinistri di lieve entità e senza conseguenze per le persone. In aumento, invece, i guasti meccanici e di conseguenza gli interventi dei carri di soccorso. Per velocizzare il raggiungimento dei veicoli in panne, Autovie li ha fatti posizionare in punti strategici della rete, fuori dai caselli.