11 dicembre 2018
Aggiornato 02:00

L’Udinese ‘stecca’ la prima ed esce dalla Coppa Italia

Al Friuli vince il Benevento 2 a 1 nonostante il vantaggio iniziale dei bianconeri con Machis. La nuova stagione comincia in salita
L’Udinese ‘stecca’ la prima ed esce dalla Coppa Italia
L’Udinese ‘stecca’ la prima ed esce dalla Coppa Italia (Udinese)

UDINE – C’era molta curiosità di vedere la nuova Udinese di mister Velázquez alla prima uscita ufficiale e, non a caso, quasi 10 mila tifosi hanno raggiunto lo stadio Friuli, ‘scaldando’ l’atmosfera come per un match di Campionato. Un entusiasmo che la squadra friulana è riuscita a smorzare perdendo contro il Benevento per 2 a 1 e venendo eliminato dalla Coppa Italia al terzo turno. Dopo l’illusione del gol di Machis al 6’, gli ospiti hanno ribaltato il risultato chiudendo i conti nel primo tempo supplementare. 
Friulani che hanno cominciato bene ma che sono calati con il passare dei minuti, dimostrando come la migliore condizione sia ancora lontana dall’essere raggiunta. Seconda frazione di gioco da dimenticare per i bianconeri, che si sono fatti letteralmente mettere sotto dal Benevento. Velázquez ha ancora molto da lavorare.

UDINESE SUBITO IN VANTAGGIO - I bianconeri partono aggressivi, cercando di prendere subito in mano il pallino del gioco. Il primo gol stagionale arriva già al 6’ con una grande conclusione al volo dal limite destro dell’area di Machis. Al 9’ Udinese ancora in avanti con De Paul che libera al centro dell’area Lasagna, anticipato dal portiere del Benevento. Al 14’ si vede in avanti la squadra ospite, che conquista un calcio d’angolo. Al 16’ conclusione dal limite di Barak respinta con i pugni da Puggioni. Due minuti dopo, al 18’, è Lasagna a cercare la via della rete, ma il suo tiro termina a lato. Al 21’ Mandragora fa partire un tiro insidioso che però viene deviato in angolo. Il numero 38 dell’Udinese viene ammonito poco dopo per un intervento duro su Viola.
La squadra friulana tiene in mano il pallino del gioco, portandosi più volte a ridosso dell’area avversaria senza però riuscire a costruire un’azione da gol. Al 32’ è De Paul a provare la soluzione dalla distanza, ma senza fortuna. Al 34’ occasione per il Benevento, con Fofana che a porta sguarnita spazza una conclusione di Coda. Al 36’, sempre Massimo Coda, centra il palo alla destra di Nicolas da posizione ravvicinata. L’Udinese soffre e lascia spazio agli avversari. Al 43’ altro legno colpito dal Benevento, questa volta con Viola.

NELLA RIPRESA MEGLIO IL BENEVENTO - La ripresa si apre con l’Udinese in avanti e con De Paul vicino al raddoppio con un rasoterra che lambisce il palo. Il Benevento però non si scoraggia e comincia a rendersi pericoloso, chiamando in causa prima Samir (che si salva in corner) poi Nicolas. Al 12’ ancora De Paul tenta il tiro dalla distanza, ma Puggioni che non si fa sorprendere. L’Udinese vista all’inizio della partita è un lontano ricordo e, con il passare dei minuti, cominciano a riaffiorare le paure della scorsa stagione, quando proprio i giallorossi campani sbancarono il Friuli.
Gli ospiti premono a tal punto da riuscire a raggiungere il pareggio al 24’ con Viola, lanciato a rete direttamente dal portiere Puggioni. Velázquez toglie Barak inserendo il neo acquisto Pussetto, ma a sfiorare la rete è ancora il Benevento con Tello che da distanza ravvicinata impegna Nicolas. Poco dopo è Volta, di testa, a lambire l’incrocio della porta bianconera. Dentro anche Ali Adnan al posto di Pezzella. I friulani provano a portare a casa la partita, e al 38’ è Fofana che fa partire una conclusione potente che però si spegne sul fondo. Al 41’ Benevento vicino al gol con Improta, con la palla che termina alta. Al 44’ Bandinelli si mangia il gol vittoria a due passi da Nicolas, e così si va ai supplementari.

DECIDE TELLO NEI SUPPLEMENTARI - Iniziano i supplementari e l’Udinese manda in campo Ter Avest al posto di Stryger. La squadra friulana fatica a proporsi in avanti, affidandosi a conclusioni dalla distanza di De Paul e di Machis. Dentro anche Balic per Fofana. Al 14’ del primo tempo supplementare Benevento in vantaggio con Tello, che finalizza al meglio una bella azione sviluppata sulla sinistra. Nel secondo tempo supplementare a rendersi pericolosa è ancora la squadra ospite con un tiro dalla distanza di Ricci. L’Udinese tenta l’assalto finale, ma con poche idee e con molta confusione. La nuova stagione comincia nel peggiore dei modi.